rotate-mobile
Elezioni

In tanti per l'inaugurazione del comitato elettorale di Domenico Pettinari: il candidato sindaco illustra il programma

In corso Vittorio Emanuele è ufficialmente iniziata la campagna elettorale dell'attuale presidente del consiglio regionale e il suo movimento civico. Tracciate le priorità: dal decoro alla sicurezza "vogliamo una città attraente, accogliente, accessibile e sostenibile"

Inaugurato il comitato elettorale del candidato sindaco Domenico Pettinari. Tanti i cittadini presenti in corso Vittorio Emanuele 237 per ascoltare il suo programma di cui ha descritto i punti strategici con tutti i dettagli che saranno raccontati nelle prossime settimane e cioè durante la campagna elettorale dell'attuale presidente del consiglio regionale che ha deciso di tentare la scalata a Palazzo di Città con un suo movimento civico slegato dai partiti.

Un programma, ha precisato Pettinari, elaborato nei mesi scorsi incontrando proprio i cittadini e con cui promette grandi cambiamenti. “Prima di tutto - spiega il candidato - abbiamo pensato un programma elettorale, che tenesse sempre al centro un unico punto cardine, cioè, quello di far tornare presto a splendere la nostra bella Pescara, che oggi, purtroppo, si presenta come una città respingente e noi lavoreremo affinché possa diventare attraente, accogliente, accessibile e sostenibile”.

Il candidato è tornato quindi a parlare di una città che definisce sporca, fatta di strade impraticabili per le troppe buche e di scarsa sicurezza anche in centro. “Per questo la prima cosa che faremo in caso di elezione – afferma - è senza dubbio quella di rendere vivibile la nostra città da ogni punto di vista. Ci daremo subito da fare con il rifacimento del manto stradale e la chiusura di tutte quelle buche pericolose, risolvendo definitivamente anche il problema degli allagamenti, con la pulizia di tutti i tombini tappati. Faremo di Pescara una città pulita, investendo sulla raccolta differenziata, che puntiamo a portare a un risultato del cento per cento”.

L'inaugurazione del comitato elettorale di Domenico Pettinari-2

Priorità sarà quindi data in caso di elezione, afferma, al decoro urbano, al potenziamento delle aree verdi e la valorizzazione dei parchi urbani “nell'ottica di un miglioramento della qualità di vita dei cittadini. "Un altro regalo che vogliamo fare ai pescaresi – dice ancora Pettinari - è la restituzione del fiume Pescara a tutta la popolazione, rendendo balneabile il corso d'acqua, così come sta avvenendo a Parigi, dove la sindaca ha annunciato che il prossimo mese di luglio, farà il primo bagno nelle acque della Senna, grazie a un progetto che ne prevede presto la balneabilità”.

Quindi la sicurezza e la fruibilità “sostenibile” della città. “Dobbiamo creare tutti i presupposti necessari affinché nella nostra Pescara sia possibile girare sicuri, ma anche con facilità e interesse, creando parcheggi di scambio all'ingresso della città e investendo molto nelle attività ricettive” prestando attenzione “al piccolo commercio con tavoli di concertazione che non escludano nessuno”.

“Cercheremo di attrarre in città sempre più persone, ristabilendo il giusto ruolo delle tre principali porte d'accesso, vale a dire porto, aeroporto e stazione ferroviaria, che dovranno essere interconnesse tra loro e ricollegate con il resto del mondo”, va avanti il candidato sindaco tornando a parlare delle infrastrutture. “Pensiamo al ripristino del collegamento con l'altra sponda dell'Adriatico, importantissimo per incrementare l'economia cittadina attraendo sempre più turisti o, ancora, puntiamo molto sull'Aeroporto, dove lavoreremo per riportare alcuni collegamenti utili e per incrementare, al tempo stesso, il ventaglio delle destinazioni offerte, con voli nazionali e internazionali. Non ultimo, pensiamo a una grande riqualificazione dell'area di risulta della Stazione ferroviaria, per farla diventare un polo attrattivo, vero biglietto da visita di Pescara”, ribadisce.

Una visione in cui, conclude, inserisce anche l'incentivazione della mobilità sostenibile per affrontare il tema dell'inquinamento atmosferico. “Questo vogliamo, questo è il nostro lavoro, questa è quella che definiamo – conclude Pettinari - la nostra bella Pescara”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tanti per l'inaugurazione del comitato elettorale di Domenico Pettinari: il candidato sindaco illustra il programma

IlPescara è in caricamento