rotate-mobile
Elezioni

La campagna elettorale volge al termine: l'ultimo giorno sui palchi e tra la gente per i quattro candidati sindaci

A mezzanotte calerà il silenzio elettorale, ma dalle 17 in poi spazio ai comizi: il sindaco uscente Carlo Masci (centrodestra) sarà con il ministro Tajani alla Madonnina del Porto; Costantini (centrosinistra) torna in piazza Muzii, mentre Pettinari (civico) parlerà in piazza Salotto. Niente palco per Fusilli (Stati Uniti d'Europa), ma l'incontro con la gente nei quartieri

Sarà il sindaco uscente Carlo Masci ad aprire il rush finale dei comizi con cui si chiude la campagna elettorale per eleggere, in occasione delle amministrative dell'8 e il 9 giugno che si terranno in concomitanza con le elezioni europee, il nuovo primo cittadino di Pescara cui spetterà il compito di traghettare la città verso la fusione con Montesilvano e Spoltore. Una consiliatura di tre anni cui oltre quella che è la normale amministrazione, si accompagnerà anche il lavoro per far sì che la nuova Pescara nasca con le giuste premesse.

Proprio la Nuova Pescara è stato uno dei temi su cui tutti e quattro i candidati sindaci (con Carlo Masci che tenta il bis ci sono il civico Domenico Pettinari, Carlo Costantini per il centrosinistra e Gianluca Fusilli per la lista Stati Uniti d'Europa), hanno incentrato la campagna elettorale e di certo lo sarà anche sui palchi dei tre comizi che si svolgeranno in città nell'ultima giornata (venerdì 7 giugno) in cui potranno parlare alla città che vogliono amministrare: dalla mezzanotte, infatti, calerà il silenzio elettorale.

Ad aprire l'ultimo ballo sarà come detto Masci che alle 17 sarà alla Madonnina del Porto con al fianco il ministro degli Esteri e candidato alle elezioni europee nonché segretario nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, partito del sindaco uscente. Sei le liste che lo sostengono e cioè oltre a Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, Pescara Futura, Masci sindaco per Pescara Unica e Udc.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Costantini l'appuntamento lo dà invece in piazza Muzii, la stessa scelta quando ha presentato le sue liste, alle 18.30. Con lui sul palco ci sarà il consigliere regionale Luciano D'Amico che ha sfidato nelle ultime elezioni regionali il rieletto presidente del centrodestra Marco Marsilio e che oggi guida l'opposizione tra i banchi di palazzo dell'Emiciclo. Una corsa elettorale quella di Costantini con al fianco Pd, M5s, Alleanza Verdi-Sinistra-Radici in Comune e le liste civiche “Carlo Costantini sindaco di Pescara” e “Per Te Faremo Grande Pescara”.

Quindi il terzo comizio, quello dell'ex vicepresidente del consiglio regionale Domenico Pettinari che ha costruito un progetto civico per affrontare la sfida delle comunali. Un progetto con il quale ha preso le distanze sia dal centrodestra che dal centrosinistra con il quale in caso di ballottaggio e di una sua non elezione, ha assicurato, non farà alcun patto. Due le liste a suo sostegno: Pettinari Sindaco e Cittadini per Pescara. Con lui l'appuntamento è nella piazza principale della città e cioè piazza Salotto, alle 21.

Nessun comizio elettorale invece per Fusilli entrato a pochi giorni dal deposito delle liste nella corsa elettorale con la lista Stati Uniti d'Europa. Una scelta fatta a seguito dei veti, ha spiegato lui stesso spiegando il perché della sua scelta, imposti dalla coalizione del centrosinistra. Un ultimo giorno il suo che passerà nei quartieri, incontrando le persone per presentare il suo programma e tentare, come tutti gli altri, di convincere soprattutto gli indecisi.

Insomma appena prima della mezzanotte i giochi per i candidati saranno fatti, almeno quelli della campagna elettorale. Sabato 8 si aprirà quella vera che si gioca nel chiuso di un urna elettorale e solo lunedì 10 quando si procederà allo spoglio si saprà se ci sarà un ballottaggio e tra chi con quindi un ritorno al voto due settimane dopo, o la vittoria al primo turno di uno dei candidati. Quello su cui punta soprattutto il sindaco uscente Carlo Masci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La campagna elettorale volge al termine: l'ultimo giorno sui palchi e tra la gente per i quattro candidati sindaci

IlPescara è in caricamento