rotate-mobile
Elezioni

Tiboni (Premi Flaiano) ai candidati sindaci: "Teatri d'Annunzio e Michetti in abbandono, chiariscano le loro intenzioni"

La presidente lamenta il fatto che due dei simboli culturali della città siano chiusi e soprattutto che sul loro destino non si abbiano notizie. Di qui la richiesta a chi oggi si candida a guidare Pescara per i prossimi tre anni perché esprima chiaramente una posizione al riguardo

Teatro d'Annunzio chiuso per inagibilità e teatro Michetti ancora al palo per quella riapertura che, ad oggi, non c'è stata. Due luoghi di cultura “tra i più importanti anche storicamente” che “giacciono abbandonati” e di cui “non si hanno notizie della loro sorte”.

A denunciarlo girando la domanda sulle intenzioni che al riguardo hanno i quattro candidati sindaci alle amministrative dell'8 e il 9 giugno, è la presidente dell'associazione culturale Ennio Flaiano nonché dei premi a lui intitolati Carla Tiboni.

“Il teatro Michetti, nonostante le lodevoli iniziative della fondazione Zimei, che però devono fermarsi all'ingresso e ai locali antistanti, continua ad essere chiuso e non viene restituito alla città”, rimarca Tiboni ricordando che “servono ancora le rifiniture, i tendaggi, le poltroncine, i lampadari e i rivestimenti”. “Non ci vogliono somme considerevoli – aggiunge -; eppure non è stato reperito quanto è necessario per riaprire questo gioiello liberty di Pescara che potrebbe fungere da struttura utilissima anche per le attività culturali delle associazioni, considerato che può contare su 450 posti e, in quanto di proprietà del Comune, concesso gratuitamente”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Quindi il teatro d'Annunzio la cui notizia della chiusura ha scatenato un vero e proprio putiferio in città caratterizzato da un forte scontro politico. Un “luogo di arte e di spettacoli da oltre cinquanta estati, chiuso il 20 marzo di questo anno per inagibilità, a causa di assenza di stabilità sismica” che “giace chiuso e inaccessibile, impacchettato per vedere trascorrere tristemente l'estate davanti a sé”, torna a denunciare Tiboni rimarcando che anche per questo altro luogo simbolo della cultura di Pescara “non si hanno notizie di lavori, progetti, di iniziative per poterlo riaprire alla città”.

“Cosa sta accadendo agli spazi culturali di Pescara?”, chiede la presidente che al sindaco uscente Carlo Masci e i tre sfidanti alla corsa a Palazzo di Città (il civico Domenico Pettinari, il candidato del centrosinistra Carlo Costantini e il candidato della lista Stati Uniti d'Europa Gianluca Fusilli), rivolge la domanda per sapere cosa intendono fare “per sanare questa situazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiboni (Premi Flaiano) ai candidati sindaci: "Teatri d'Annunzio e Michetti in abbandono, chiariscano le loro intenzioni"

IlPescara è in caricamento