rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Elezioni Fontanelle / Via Caduti per Servizio

Fontanelle, l'assessore Del Trecco replica al candidato sindaco Costantini: "La miopia del centrosinistra sbalordisce"

Dopo le accuse rivolte all'amministrazione comunale sull'abbandono di via Caduti per Servizio avanzate dal candidato e il vicepresidente del consiglio regionale Blasioli (Pd), arriva la risposta con i dati sugli interventi fatti e in corso sia in merito all'assegnazione delle case per i disabili e degli spazi alle attività commerciali: "Sulle case Erp investiti 3,2 milioni di euro"

“La miopia, ma anche presbiopia, del centrosinistra lascia senza parole”.

Inizia così la replica dell'assessore comunale all'Edilizia residenziale pubblica Isabella Del Trecco al candidato sindaco Carlo Costantini e il vicepresidente del consiglio regionale Antonio Blasioli (Pd) che hanno denunciato “l'immobilismo” dell'attuale amministrazione in via Caduti per Servizio, nel quartiere Fontanelle, parlando in particolare del campetto realizzato nel 2019 mai dato in gestione, delle case realizzate per i disabili e assegnate solo in minima parte, di spazi destinati alle associazioni mai dati perché ancora senza agibilità e di ammaloramento di strade e marciapiedi. Una visione quantomeno distorta risponde l'assessore comunale dato che “l'aspirante sindaco e il consigliere regionale hanno visto solo ciò che volevano vedere” e male.

Al contrario di quanto sostenuto infatti la verità sarebbe tutt'altra e cioè che “a Fontanelle ci siamo preoccupati di risolvere i problemi creati dal centrosinistra, a partire dagli interventi finanziati con il bando per le periferie, che sono stati pensati malissimo”, incalza Del Trecco.
Nello specificare che gli alloggi a disposizione per le persone con disabilità motoria sono 21 e non 23, l'assessore spiega che una parte è stata riconsegnata di recente e che comunque “nove sono stati ristrutturati in una prima fase” e che di questi “cinque sono stati affidati, esaurendo così la parte della graduatoria relativa i disabili”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

“ Il settore Politiche della casa sta predisponendo – fa quindi sapere - una nuova graduatoria per i disabili, relativa al nuovo bando, dopodiché avverranno le successive assegnazioni. Su questo si sta lavorando già da un po', anche per evitare eventuali occupazioni abusive”, tiene a precisare.

“Ho consegnato personalmente, insieme al sindaco Carlo Masci, alcune chiavi di queste case e incontrato altri assegnatari, che hanno accolto me e l'Ater con entusiasmo, e ringraziato. Sul progetto del bando delle periferie Lab 2 – prosegue Del Trecco - l’associazione che avrebbe dovuto svolgere l'intervento ha deciso di rinunciare dopo l'avvio, e non c'era la possibilità di trovare una soluzione alternativa”.

Quindi i locali liberi per i quali, continua, “è pronto l'avviso per metterli a disposizione di nuove attività commerciali: sarà pubblicato a giorni”.

“Mi chiedo se nella passeggiata a Fontanelle Costantini e Blasioli abbiano visto anche i lavori realizzati sugli edifici Erp (tetti, infissi e caldaie - intervento di riqualificazione energetica e miglioramento sismico) per 3,2 milioni di euro fondi pnrr che il centrosinistra ci accusa di spendere male, e poi la piazza a disposizione dei residenti, gli esiti degli interventi sulla manutenzione stradale e le nuove telecamere. Per chi ha la memoria corta – conclude l'assessore comunale -, voglio ricordare che gli ultimi interventi effettuati sulle nostre palazzine di Fontanelle vanno

collocati al periodo antecedente quello di Alessandrini, quando l'amministrazione era a guida centrodestra, così come la chiusura dei porticati dove contiamo di attivare dei servizi o, eventualmente, di creare spazi per le associazioni che lavorino sul territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanelle, l'assessore Del Trecco replica al candidato sindaco Costantini: "La miopia del centrosinistra sbalordisce"

IlPescara è in caricamento