Elezioni Spoltore 2012, Di Lorito: "Patto per la sicurezza"

Pubblichiamo il comunicato stampa del candidato sindaco al Comune di Spoltore Di Lorito riguardante la sicurezza nella cittadina pescarese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

La nuova Amministrazione comunale proporrà al Prefetto la sottoscrizione di un Patto per la sicurezza, per mantenere alta la vigilanza sul territorio. È quanto afferma Luciano Di Lorito, candidato Sindaco al Comune di Spoltore del centrosinistra e Terzo Polo,  spiegando quali sono le politiche per la sicurezza che intende adottare una volta eletto.

“Spoltore è ancora immune da episodi cruenti di criminalità urbana simili a quelli di altre zone dell’area metropolitana.

Tuttavia, proprio la contiguità con questi territori, impone un controllo efficace che consiste nel porre in campo tutte le politiche di prevenzione e repressione del crimine – sottolinea il candidato Sindaco -. Prima fra queste la sottoscrizione di un Patto per la sicurezza, in modo da stabilire una concreta collaborazione tra Comune, Prefetto e Forze dell’Ordine”.
Inoltre, secondo Di Lorito, “per dare risposte sul problema in questione vanno attivate iniziative specifiche di prevenzione, solidarietà e recupero”.

“Bisogna intervenire per tentare di combattere il disagio sociale, ossia la sensazione di insicurezza delle persone, spesso alimentata dalla diffusione di notizie su episodi di violenza – aggiunge Di Lorito -.

Il cittadino e in modo particolare le persone anziane vanno tranquillizzate garantendo servizi fondamentali, quali l’illuminazione in tutte le strade e i vicoli della città, e lavorando in sinergia con le associazioni di volontariato, per far sentire il cittadino meno solo. Non  sarebbe una cattiva idea posizionare, ad esempio, ambulatori per la sicurezza in varie zone di Spoltore”.
“Crediamo fortemente in questo impegno – ha concluso Di Lorito - poiché una collettività insicura è una collettività condizionata dalla paura ed è dunque meno libera

I più letti
Torna su
IlPescara è in caricamento