Martedì, 23 Luglio 2024
Politica

Per le prossime regionali il Movimento 5 stelle valuta l'alleanza con il Patto per l'Abruzzo, ma è ancora tutto da vedere

Si è svolto a Pescara il primo incontro con gli esponenti locali del M5s, gli attivisti e il coordinatore regionale Castaldi: aperto confronto con il leader Conte connesso da remoto. Per ora, ha detto, alleanze non ce ne sono, ma queste si decideranno sulla base di quanto riferito da chi rappresenta il territorio

Il Movimento 5 Stelle a lavoro per definire la partecipazione alle prossime regionali. Il punto è stato fatto nel corso della prima riunione svoltasi nella sala consiliare dl Comune a cui da remoto ha partecipato anche il presidente M5s Giuseppe Conte. A convocarla è stato il coordinatore regionale Giancluca Castaldi. L'occasione per Conte per esprimere il suo cordoglio per la scomparsa del sociologo Domenico De Masi.

Quindi il focus politico con il leader del Movimento che ha ribadito come, ad oggi, non vi sia nessuna alleanza organica in atto e che in Abruzzo le decisioni, così come nelle altre regioni, saranno prese in base a quanto riferiranno i coordinatori regionali una volta sentiti gli iscritti alle assemblee per cui a quella di Pescara ne seguiranno altre. Conte, fanno sapere gli esponenti locali, ha anche sottolineato come al di là delle decisioni che saranno presi, vi è la consapevolezza che accontentare tutti sarà impossibile. Ciò che conta adesso, ha detto ancora, è che l'asticella del Movimento rimanga alta.

L'auspicio di Castaldi è che “questa assemblea si focalizzi su come mettere in campo la nostra maturità politica. La cosa più importante su cui discutere è cosa possiamo fare per migliorare la qualità della vita degli abruzzesi. Cosa possiamo fare per mettere sul tavolo del consiglio regionale quei temi e quei punti fermi che hanno sempre tracciato la strada del M5S nelle istituzioni. Nessuno ci ha imposto di fare alleanze – dice anche lui -, ma nessuno ci vieta di valutare le opportunità di un Patto per l’Abruzzo con altre forze politiche, se questo può rappresentare un miglioramento della qualità della vita dei cittadini abruzzesi”.

Tanti gli iscritti che hanno preso parola esprimendo la propria opinione e le proprie riflessioni. Nei primi giorni della prossima settimana è prevista una riunione tra i coordinatori regionali e provinciali e il presidente Giuseppe Conte nella quale saranno tirate le somme alla luce delle considerazioni espresse in assemblea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per le prossime regionali il Movimento 5 stelle valuta l'alleanza con il Patto per l'Abruzzo, ma è ancora tutto da vedere
IlPescara è in caricamento