menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Loreto Aprutino: intervista al candidato sindaco Remo Giovanetti

Loreto Aprutino si appresta a rinnovare l’amministrazione comunale, il candidato del centro sinistra Remo Giovanetti ci presenta la sua lista e le sue priorità in questa intervista

Ci presenti la sua lista? Ne è soddisfatto?
 
Sicuramente si; la lista “Loreto che vogliamo” ha inteso ricostituire una forte coalizione di centro-sinistra ed ha voluto dare alla cittadinanza, con la mia candidatura a Sindaco e con quella di altri giovani, accanto a persone di maggiore esperienza, un forte segnale di rinnovamento e novità. Siamo l'unica coalizione che è stata in grado di proporre un candidato a Sindaco relativamente giovane e veramente “nuovo”, non essendo mai stato il sottoscritto candidato in altre tornate elettorali.
 
Come è andata la campagna elettorale?
 
Molto bene, noto con compiacimento che vi è molto interesse da parte dei cittadini e ciò rappresenta per me e per i componenti della lista uno stimolo ancora maggiore a dare il meglio di noi stessi.
 
Quali sono i principali problemi che Loreto dovrà affrontare nel prossimo futuro?
 
La nostra attenzione si rivolgerà alla gestione del territorio e delle opere pubbliche, in particolare affrontando con limpidezza la fase della discussione relativa alle osservazioni che saranno presentate dai cittadini alla variante del PRG adottata. Occorrerà risolvere il problema dei parcheggi ed occuparci delle attività produttive per tutelare il tessuto economico locale e promuovere il territorio; affinare le tecniche di gestione dei rifiuti, potenziare il sistema integrato di interventi e servizi sociali per disabili ed anziani senza dimenticare la valorizzazione dell'arte e della cultura. Infine, coinvolgere fattivamente i giovani che rappresentano il futuro del paese.
 
Quali saranno i punti qualificanti della sua amministrazione in caso di vittoria?
 
L'attività amministrativa sarà improntata alla massima trasparenza ed al pieno coinvolgimento dei cittadini, al fine di renderli veramente partecipi all'amministrazione della cosa pubblica.
 
Come valuta il suo avversario e la sua lista?
 
Rispetto il mio avversario politico ed i componenti della sua lista; infatti, è nel mio  costume, con il plauso dell’intera mia coalizione, evitare sia le polemiche puerili sia i vergognosi attacchi alla persona ed astenermi dal rovesciare la verità dei fatti. Sarei contento, però, se tutti si comportassero nella stessa maniera
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento