Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Elezioni europee: in Provincia di Pescara Pace Terra e Dignità supera la soglia del 4%

Pescara è una delle sei province italiane in cui Pace Terra e Dignità supera la soglia del 4%, A Pescara città si arriva al 4,85%, il dato più rilevante tra i quattro capoluoghi abruzzesi. A Tocco da Casauria si registra la percentuale record con il 9,9%.

Dati positivi in Abruzzo e in modo particolare nel pescarese per la lista Pace Terra e Dignità, che però non è stata premiata alle europee con il superamento della soglia di sbarramento al 4%. Con 16.468 voti, parti al 3,26% delle preferenze, in Abruzzo si registra un risultato superiore alla media nazionale. La Provincia di Pescara è una delle sei in Italia in cui la lista ha superato la soglia del 4%, con 5.609 voti pari al 4,06%.

«A Pescara città Pace Terra e Dignità ha registrato il dato più rilevante, tra i 4 capoluoghi abruzzesi, con il 4,85%», viene precisato in una nota. Tocco da Casauria fa la percentuale record con il 9,9%, seguono San Valentino con l’8,71%, Moscufo 6,98%, Manoppello con il 6,5%, a Bussi si arriva al 5,25%. Soglia del 4% superata anche a Torre de Passeri e a Castione a Casauria.

A L'Aquila città Pace Terra Dignità ha raccolto il 4,4%, a Pescasseroli il 7,36%, a Sulmona (AQ) 3,97%. A Chieti la lista ha raccolto il 3,99%, a Guardiagrele il 5,31%, a Palombaro il 4,23%, a Francavilla al mare il 3,57%.

A Giulianova Pace Terra Dignità è sopra il 4%, a Teramo città arriva al 3,55%. Superato il 4% a Castelli, Castilenti e Nereto.

I tra candidati abruzzesi Maurizio Acerbo, Ilaria Leonardis e Paolo Della Ventura hanno raccolto in regione rispettivamente 4.475 preferenze, 999 e 395. Nella circoscrizione meridionale Acerbo è il più votato della lista subito dopo Michele Santoro.

«Si tratta di magre soddisfazioni, certo, ma sono dati che hanno premiato il lavoro sul terreno svolto dalle e dai militanti di Rifondazione Comunista e dalle compagne e dai compagni di strada che hanno raccolto l'appello di Michele Santoro e Raniero La Valle anche nella nostra regione. Ogni voto a Pace Terra Dignità è un germoglio per proseguire la lotta per la pace in Ucraina, per il cessate il fuoco a Gaza e per dare sicurezza e giustizia al popolo palestinese e a tutti i popoli della regione», si legge nella nota a firma di Viola Arcuri e Marco Fars, co-segretari Partito Rifondazione Comunista Abruzzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee: in Provincia di Pescara Pace Terra e Dignità supera la soglia del 4%
IlPescara è in caricamento