rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica

Elezioni comunali, il candidato sindaco Pettinari: "Pineta dannunziana da salvaguardare. Manca una gestione scientifica"

L'aspirante primo cittadino, espressione di una coalizione civica, ribadisce le priorità del suo programma elettorale in riferimento al verde cittadino.

La riserva dannunziana da preservare, tra gli obiettivi del candidato sindaco civico Domenico Pettinari, che ribadisce le sue priorità per la tutela del verde cittadino e denuncia «lo stato di negligenza della pineta, evidente anche dalla spazzatura presente in ogni angolo, perfino nell’area giochi dei bambini».  Mercoledì 5 giugno, nella sede del comitato elettorale di corso Vittorio Emanuele, l’ex consigliere regionale e la candidata al consiglio comunale Caterina Artese hanno mostrato le foto della pineta, fortemente danneggiata dall’incendio del 1 agosto 2021, ma colpita anche da un ultimo rogo il 18 maggio scorso. 

Il punto è che, così come hanno spiegato Pettinari e Artese, «manca una gestione scientifica. Dopo 24 anni la riserva non ha ancora la figura del direttore e neppure il comitato di gestione», hanno precisato. «Figure e organi tecnico-scientifici previsti dalla legge quadro sulle aree protette 394/1994». Pettinari ha aggiunto: «il nostro programma guarda alla riserva come elemeto centrale per lo sviluppo sostenibile della città, strettamente collegato a quello sociale ed economico». 

Per Pettinari, «bisognerebbe puntare all’aumento della biodiversità, alla riduzione del suolo, all’educazione ambientale, alla conservazione degli habitat, alla salvaguardia e al rafforzamento degli ecosistemi, allo studio e alla ricerca di fauna e flora».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, il candidato sindaco Pettinari: "Pineta dannunziana da salvaguardare. Manca una gestione scientifica"

IlPescara è in caricamento