rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Razzi si ricandida: "Forza Italia è contro me? Io sono l'unico onesto"

Il senatore di Forza Italia non si scompone e replica agli attacchi sulla sua persona: "Sento parlare di petizioni contro di me, ma sono uomini piccoli piccoli. E' grazie a me se l'Abruzzo è conosciuto nel mondo"

Acque agitate nel centrodestra abruzzese intorno alla ricandidatura di Antonio Razzi. Lui non si scompone e dichiara:

"Ho sentito che ci sono petizioni, o lettere, di sindaci che mi vorrebbero escludere dalle liste: io sono l'unica persona onesta e pulita che c'è in Abruzzo e che lavora solo per il bene dell'Abruzzo".

Questa, dunque, la risposta del senatore di Forza Italia alle voci che vorrebbero uno sbarramento sul suo nome per le politiche del 4 marzo. Razzi, originario di Giuliano Teatino ma da anni residente a Pescara, attacca ancora e dice all'Ansa:

"Gli altri non lo so, ma con me nel mondo Forza Italia ha fatto sempre bella figura. È opera mia se l'Abruzzo è conosciuto nel mondo, ho persino portato 20 ambasciatori. Vado a testa alta, io non mi sono mai approfittato neanche di un caffè. Chi fa queste petizioni è perché si sente piccolo piccolo, perché la popolarità non la otterrà mai".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzi si ricandida: "Forza Italia è contro me? Io sono l'unico onesto"

IlPescara è in caricamento