rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Politica

Elettrodotto, il Pd: "Un affare per Terna, non per i pescaresi"

Il gruppo consiliare PD, con Del Vecchio e Di Pietrantonio, torna sulla questione del cavo interrato Terna, dopo le ultime dichiarazioni della maggioranza. "Un'assemblea pubblica nei prossimi giorni"

Il gruppo consiliare del PD, con Del Vecchio e Di Pietrantonio, torna sulla questione del cavo interrato Terna che passerà anche sul territorio di Pescara, dopo le ultime dichiarazioni della maggioranza.

DEL VECCHIO "TERNA come una slot-machine. La società che deve realizzare, non si sa bene insieme con chi,
l’elettrodotto tra il Montenegro e l’Italia si rende quotidianamente disponibile ad assecondare le richieste
dei vari comuni a suon di milioni di euro pur di tacitare le giuste preoccupazioni e tutele dell’interesse
collettivo che in molti, ma non esponenti dell’amministrazione, hanno sollevato." ha dichiarato Del Vecchio, che sottolinea come la Giunta di centrosinistra non sia mai venuta a conoscenza del progetto del cavo Terna.

In merito ai fondi, Del Vecchio prosegue: "La realtà che questi signori ci stanno propinando è nella assoluta incertezza del reale valore che questa operazione comporta. TERNA si dice entusiasta delle nuove richieste del Comune, secondo il duo Sospiri Antonelli, ed apre il portafogli senza battere ciglio mentre ai cittadini pescaresi rimane l’interrogativo: a cosa serve e quanto serve questo elettrodotto? E se proprio serve quale è l’interesse che il Comune di Pescara deve rivendicare?" conclude Del Vecchio.

Di PIETRANTONIO Il capogruppo PD è contrario al passaggio del cavo nei pressi dei centri abitati, chiedendo un maggiore coinvolgimento della cittadinanza, con la convocazione di un'assemblea pubblica sia per discutere del progetto che dell'utilizzo dei fondi derivanti dal passaggio del cavo interrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrodotto, il Pd: "Un affare per Terna, non per i pescaresi"

IlPescara è in caricamento