Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Dragaggio Porto Pescara, Testa risponde a Del Vecchio

Il Presidente della Provincia e Commissario per il dragaggio Testa risponde al consigliere Pd Del Vecchio che aveva chiesto le sue dimissioni. "Io non ho responsabilità"

Continua lo scontro sul dragaggio del Porto di Pescara, che resta di fatto quasi inagibile a causa della sospensione dei lavori per la pulizia dei fondali, che ha portato il Comandante della Capitaneria di Porto a firmare un'altra ordinanza molto restrittiva per l'ingresso e l'uscita delle barche.

Da quando ho assunto l’incarico di commissario straordinario del dragaggio ho sempre detto che la polemica politica non mi interessa”. ha detto Testa, sottolineando come abbia sempre lavorato per trovare una soluzione rapida e soprattutto a norma di legge e rispondendo al consigliere PD Del Vecchio che ha chiesto le sue dimissioni.

"Sono ancora in attesa di avere una risposta ufficiale dall’Ispra in relazione alle analisi effettuate sul materiale da dragare nella darsena e solo dopo potrò assumere decisioni. Nell’attesa sto comunque continuando a lavorare, senza sbandierare ai quattro venti l’attività svolta" ribadisce Testa, che suggerisce al Pd, qualora avesse soluzioni rapide e valide, di metterle sul tavolo per risolvere il problema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio Porto Pescara, Testa risponde a Del Vecchio

IlPescara è in caricamento