rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

"Non è Beirut ma l'ospedale di Pescara", la denuncia di Pettinari [FOTO]

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle è tornato a visitare il Santo Spirito. Negativo il suo bilancio: "Le vergogne devono finire. Gli imboscati e i fuori posto devono assolutamente tornare nei reparti"

"Non è un ospedale di Beirut, è il Santo Spirito di Pescara. Vergogna. È l’unica parola che meritano".

Così il consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari, che questa mattina è tornato a visitare l'ospedale civile della nostra città. Duro il suo giudizio:

"Non è possibile trovare un ospedale in questo stato. Non potevano mancare le vergogne. Servono medici, infermieri e Oss per abbattere le liste d’attesa. Gli imboscati e i fuori posto devono assolutamente tornare nei reparti".

Ma l'elenco delle cose che non vanno non finisce qui:

"Le apparecchiature di diagnostica ferme devono essere immediatamente attivate - sottolinea Pettinari - e devono essere azionati procedimenti disciplinari nei confronti di coloro che si sono macchiati di sperperi. Chi ha sbagliato deve pagare. Non voglio più vedere letti nei corridoi e la nostra gente soffrire. Ammassati come bestie".

Pettinari annuncia che darà un mese di tempo al governatore Marsilio e all’assessore regionale alla sanità Verì, poi inizierà a denunciare "come ho sempre fatto".

Visita Pettinari ospedale Pescara 27 marzo 2019

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non è Beirut ma l'ospedale di Pescara", la denuncia di Pettinari [FOTO]

IlPescara è in caricamento