menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pettinari (M5S): "Oltre 50 'imboscati' nella Asl di Pescara"

Il consigliere pentastellato ha presentato un'interpellanza regionale su infermieri e operatori socio-sanitari "che non svolgono le mansioni per le quali sono stati assunti", essendo stati collocati "negli uffici amministrativi"

"Abbiamo accertato che nell'ospedale di Pescara, a fronte di una grave carenza di personale che colpisce soprattutto i reparti di Medicina, Geriatria e Oncologia, ci sono oltre 50 infermieri e operatori socio-sanitari 'imboscati' negli uffici amministrativi, che non svolgono le mansioni per le quali sono stati assunti e che non effettuano turni, notti e festività al pari dei loro colleghi".

Il dato è stato reso noto dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Domenico Pettinari che, in una conferenza stampa a Pescara con il consigliere comunale pentastellato Massimiliano Di Pillo, ha illustrato l'interpellanza inoltrata al presidente del consiglio regionale per chiedere di compiere le necessarie verifiche, di accertare le responsabilità e di punire chi ha assunto e autorizzato le decisioni.

Lo stato di cose segnalato da Pettinari e Di Pillo sarebbe emerso nel corso di una delle ultime verifiche compiute periodicamente dagli esponenti del M5S, anche sulla scorta delle segnalazioni dei cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento