rotate-mobile
Politica

In centro scatta il divieto di vendita e consumo di bevande in bottiglie di vetro per il comizio della Meloni

L'ordinanza è stata firmata dal sindaco Carlo Masci e sarà in vigore dalle 16 alle 21 di oggi nell'area attorno a piazza salotto

Il sindaco di Pescara Carlo Masci ha firmato un'ordinanza sindacale che impone alcuni divieti riguardanti la vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro, in occasione del comizio della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni che si terrà oggi 31 agosto dalle 18 in piazza salotto. L'ordinanza sarà valida dalle 16 alle 21 e prevede il divieto di vendita per asporto da chiunque effettuata, anche tramite distributori automatici ovvero presso circoli privati, pubblici esercizi o strutture ricettive, di bevande in contenitori di vetro. È comunque consentita la vendita di tali prodotti finalizzata all’ordinario approvvigionamento domestico, laddove i medesimi vengano collocati dall’esercente all’interno di buste di plastica, di pacchi o di imballaggi; il divieto di somministrazione di bevande in contenitori di vetro da chiunque effettuata con le sole eccezioni di seguito riportate; il divieto assoluto di abbandono in luogo pubblico di contenitori di vetro e/o lattine.

Le arre interessate dall'ordinanza sono: piazza della rinascita e piazza I Maggio;  corso Umberto I nel tratto ricompreso tra via Firenze a via Nicola Fabrizi e nel tratto ricompreso tra via Carducci e piazza I Maggio;  nel quadrilatero ricompreso tra via Nicola Fabrizi (nel tratto ricompreso tra corso Umberto I e via Parini), via Parini, via Carducci (nel tratto ricompreso tra Via Parini e Coro Umberto I), viale Regina Elena (nel tratto ricompreso tra corso Umberto I e via Mazzini), via Mazzini (nel tratto ricompreso tra Viale Regina Elena e Viale Regina Margherita) e viale Regina Margherita (nel tratto ricompreso tra Via Mazzini e Corso Umberto I). La vendita di bevande in contenitori di vetro è consentita solo in caso di servizio assistito al tavolo all’interno o all’esterno dei locali di esercizio, con obbligo in tal caso a carico degli esercenti di rimuovere immediatamente, al termine della consumazione, i contenitori e per la somministrazione di caffè al banco o al tavolo con utilizzo di bicchieri in vetro di ridotte dimensioni secondo i normali usi commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In centro scatta il divieto di vendita e consumo di bevande in bottiglie di vetro per il comizio della Meloni

IlPescara è in caricamento