menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordinanza consiglio di stato su Bussi, Sospiri: “L’Abruzzo ha atteso troppo, ora basta”

Il presidente del consiglio regionale commenta la decisione nel giudizio di appello proposto dal ministero dell’ambiente, dal ministero dei trasporti e dalla presidenza del consiglio contro la Regione e nei confronti di Edison e Solvay

In merito all'ordinanza del consiglio di stato sulla discarica di Bussi, Sospiri sbotta: “L’Abruzzo ha atteso troppo, ora basta”. Il presidente del consiglio regionale commenta duramente la decisione nel giudizio di appello proposto dal ministero dell’ambiente, dal ministero dei trasporti e dalla presidenza del consiglio contro la Regione e nei confronti di Edison e Solvay, per la riforma della sentenza del Tar Abruzzo.

"La decisione del consiglio di stato, che non ha sospeso l’efficacia della sentenza del Tar sul ‘caso’ Bussi, fissando l’udienza di merito a maggio prossimo, dimostra - così Sospiri - da un lato l’assoluta bontà delle misure e delle ragioni della Regione Abruzzo circa la necessità e l’urgenza di procedere con la bonifica del sito, dall’altro l’errata posizione dei ministeri dell’ambiente e delle infrastrutture, oltre che della presidenza del consiglio dei ministri, che ora hanno il dovere istituzionale di chiudere una vicenda giudiziaria che sono destinati a perdere, e piuttosto a dialogare con la Regione per dare piena efficacia ed esecutività alle operazioni di risanamento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento