rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Discarica di Bussi, l'intervento di Testa: “Chi inquina paga, ma quando?”

Il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia sottolinea che “trattandosi di sito di interesse nazionale è importante dire chiaramente agli abruzzesi che è compito del Ministero dell'Ambiente garantire che si proceda senza ritardi”

Discarica di Bussi, l'intervento di Guerino Testa: “Chi inquina paga, ma quando?”. Questa la domanda che si pone il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia.

“Dopo anni di incertezze e controversie - afferma - il consiglio di stato segna una direzione chiara da seguire: la societa' Edison deve procedere alla bonifica delle ex discariche 2a e 2b a Bussi. Questa sentenza sgombera il campo da qualsiasi dubbio e impone alle istituzioni, oggi più che mai, di assicurare l'avvio della bonifica senza ulteriori indugi”.  

Testa poi, ricordando che “trattandosi di sito di interesse nazionale è importante dire chiaramente agli abruzzesi che è compito del Ministero dell'Ambiente garantire che si proceda senza ritardi”, conclude:

“Oggi siamo tutti d'accordo con il principio che chi inquina paga, ma la vera domanda è: quando? Auspico che il Ministro Costa voglia e possa dare al più presto questa risposta agli abruzzesi, senza che si debba attendere un altro quinquennio e la prossima campagna elettorale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica di Bussi, l'intervento di Testa: “Chi inquina paga, ma quando?”

IlPescara è in caricamento