Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Diritto allo studio, presentata a Mazzocca una proposta di legge regionale

Il sottosegretario ha incontrato Collettivo Studentesco e Unione degli Studenti: "Questa è una delle tante occasioni di confronto e approfondimento, tappe di un percorso ancora lungo e complesso, avviato grazie al duro lavoro di studentesse e studenti abruzzesi"

Il Collettivo Studentesco di Pescara, Lanciano, Sulmona e l’Unione degli Studenti di Abruzzo, Vasto e L’Aquila hanno presentato la proposta di legge regionale 2017 per il diritto allo studio. Consegnato il documento alla Regione Abruzzo lo scorso ottobre, al fine di agevolare l’iter di discussione e approvazione di una legge storica per la nostra regione è stato avviato un percorso di audizioni e consultazioni, tra cui il recente incontro con il Sottosegretario Regionale Mazzocca e i rappresentanti del Collettivo Studentesco, Giacomo Melilla e Mattia Crisante.

Questa è una delle tante occasioni di confronto e approfondimento, tappe di un percorso ancora lungo e complesso, avviato grazie al duro, proficuo ed appassionato lavoro di studentesse e studenti abruzzesi - ha commentato Mazzocca - Da ottobre avevamo ben studiato la proposta, già elaborata in forma di documento. La ritenevamo giusta e congrua tanto che presentammo un emendamento per rifinanziare la legge regionale n.78 del 15 dicembre 1978 “Interventi per l’attuazione di diritto allo studio” che, purtroppo, per esigenze di bilancio non fu approvato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritto allo studio, presentata a Mazzocca una proposta di legge regionale

IlPescara è in caricamento