Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

“Alessandrini dimettiti”, magliette del centrodestra contro il sindaco in consiglio comunale

Nuova protesta, questa mattina durante l'assise civica, da parte dei consiglieri di Forza Italia e Pescara in Testa. Intanto la Lista Teodoro passa all'opposizione ma… resta nella maggioranza di centrosinistra

I consiglieri delle liste Forza Italia e Pescara in Testa hanno indossato stamane le t-shirt con la scritta ‘Disfunzioni Funzionali Stop – Alessandrini Dimettiti’ che hanno continuato a portare per tutta la durata della seduta consiliare.

“Il vero problema dell’amministrazione comunale di Pescara sta nella capacità del primo cittadino, Alessandrini, che è un sindaco ‘casuale’, ovvero si è ritrovato a ricoprire quella carica per caso e ha dimostrato la propria ‘casualità’ ogni giorno. Il modo in cui ha ricoperto il ruolo di sindaco lascia a desiderare sotto ogni profilo e i risultati drammatici sono sotto gli occhi di tutti. Per questo oggi farebbe il bene di Pescara rassegnando le proprie dimissioni per le disfunzioni funzionali che ha determinato in questi due anni, oppure l’alternativa sta nello scatto di reni dei consiglieri di maggioranza, che dovrebbero riacquistare un minimo di spina dorsale e capire che questa esperienza politico-amministrativa è giunta al capolinea”.

Queste le parole del capogruppo di Forza Italia al Comune di Pescara, Marcello Antonelli, dopo le comunicazioni del sindaco Alessandrini che ha formalizzato il rimpasto in giunta eseguito nei giorni scorsi, aprendo una crisi politica nella maggioranza.

“In realtà – ha commentato Antonelli – la rappresentazione plastica della nuova giunta ci dimostra che nulla è cambiato: assenti gli assessori e vuoti i banchi della giunta in Consiglio prima, assenti e vuoti i banchi anche con gli assessori della seconda giunta Alessandrini, assente anche uno dei tre assessori appena nominati, la dottoressa Allegrino, con un atteggiamento ben poco rispettoso nei confronti dell’Assise civica e del ruolo che sono stati chiamati a ricoprire”.

Oggi, inoltre, la Lista Teodoro ha annunciato di passare (più o meno) all’opposizione: "Restiamo nel centrosinistra ma contro il sindaco Alessandrini", è il concetto espresso da Massimiliano Pignoli. Pur restando all'interno della maggioranza di centrosinistra, la lista vaglierà ogni singola delibera e ogni atto dell'amministrazione comunale e voterà, nel caso, “solo per il bene e nell'interesse della città e dei cittadini”.

Ironico il commento di Antonelli: “Staremo a vedere quale sarà l’opposizione dei due consiglieri che, dopo le dichiarazioni al vetriolo odierne, hanno comunque confermato la propria permanenza in maggioranza, mentre avrebbero coerentemente dovuto abbandonare quei banchi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Alessandrini dimettiti”, magliette del centrodestra contro il sindaco in consiglio comunale

IlPescara è in caricamento