rotate-mobile
Politica Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

L'annuncio del consigliere Di Pasquale (Forza Italia): "In arrivo almeno altri 80 nuovi parcheggi per viale Marconi"

Il consigliere comunale lo ha fatto sapere dopo aver partecipato al sopralluogo tecnico

Saranno ricavati almeno altri 80 nuovi parcheggi a servizio di viale Marconi. Lo ha fatto sapere il consigliere comunale di Forza Italia Alessio Di Pasquale, che ha partecipato al sopralluogo tecnico in rappresentanza del gruppo di Forza Italia, composto dal capogruppo Roberto Renzetti e dai consiglieri comunali Ivo Petrelli, Fabrizio Rapposelli, Claudio Croce e Manuela Peschi. Questi stalli si aggiungono ai 134 già individuati in altre aree strategiche del territorio, e verranno individuati su una parte dell’area Ricci, dell’ex distributore di benzina, di circa 4mila metri quadrati complessivi, dislocata poco dopo l’incrocio con via Spaventa, sul lato monte, di proprietà privata

Di Pasquale ha ricordato come ogni grande cambiamento, soprattutto in tema di viabilità, porta qualche disasgio e relative polemiche, e l'amministrazione comunale ha dimostrato di non essere sorda davanti a queste preoccupazioni anche durante la seduta straordinaria del consiglio comunale dove hanno partecipato attivamente le associazioni dei commercianti:

"La nostra amministrazione è anche quella che ha sempre creduto nella realizzazione della filovia a nord, nella sua prosecuzione verso sud, e nella necessità di investire sulla mobilità pubblica per disincentivare l’utilizzo del mezzo privato e favorire la riduzione delle polveri inquinanti.

Due esigenze che, in qualche modo, devono convivere e coesistere. Da qui la ricerca di nuove aree di parcheggio da dislocare lungo tutto il tracciato di via Marconi in modo da offrire comunque all’automobilista la possibilità di fermarsi, lasciare la vettura in sicurezza e recarsi in un negozio della zona. Ben 134 gli stalli per la sosta individuati sino a oggi, ovvero 19 posti auto e 4 posti moto nell’area prospiciente la rotatoria di piazza Unione, già
realizzati con fondi comunali e operativi; poi 18 stalli di sosta in un’area pubblica in via Nazario Sauro, da realizzare con intervento privato; e 97 parcheggi pubblici nell’area ex Di Bartolomeo, sempre in via Marconi, all’incrocio con via Pepe. Restava scoperta una fascia lineare posta proprio in mezzo, tra piazza Unione e via Pepe, e che ora, però, potremmo riuscire a coprire: si tratta di una superficie libera di circa 4mila metri quadrati complessivi, l’area di proprietà dell’imprenditore Gildo Ricci, prima occupato dall’ex distributore di benzina, posta sul lato monte di via Marconi, a ridosso dell’incrocio con via Spaventa "

Il terreno potrebbe ospitare fino a 160 posti auto, anche se il Comune per ora dovrebbe utilizzarne solo la metà, 2 mila metri quadrati, con una posizione strategica nella riorganizzazione della viabilità in viale Marconi:

"L’iter amministrativo per dare concretezza a tale iniziativa è ormai già partito: a fronte di una disponibilità tecnica, ora gli uffici comunali dovranno acquisire la proposta economica del privato per aprire il confronto tra le parti e giungere alla firma dell’accordo finale che metterà nelle disponibilità del Comune la superficie per i lavori di organizzazione e allestimento dell’area di sosta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio del consigliere Di Pasquale (Forza Italia): "In arrivo almeno altri 80 nuovi parcheggi per viale Marconi"

IlPescara è in caricamento