rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Di Pasquale (Forza Italia) sul progetto dell'asilo in via Santina Campana: "Polemiche assolutamente premature"

Il consigliere comunale forzista interviene dopo le polemiche innescate dal comitato dei residenti per la possibile rimozione dell'orto urbano a causa dei lavori per la realizzazione della nuova struttura

Polemiche premature sul progetto della realizzazione dell'asilo nido in via Santina Campana. A dirlo il consigliere comunale di Forza Italia Alessio Di Pasquale, che interviene in merito alla questione sollevata da un gruppo di residenti della zona per la possibile rimozione dell'orto urbano a causa del progetto della nuova struttura comunale. Un progetto che però, come spiega lo stesso Di Pasquale, è ancora in fase embrionale con il Comune che deve ancora aggiudicarsi il bando per il finanziamento dell'opera tramite il Pnrr. Per il consigliere poi è assurdo che si convochi una seduta della commissione vigilanza per un tema che, per ora, non ha ragion d'essere.

“Da settimane si è aperto un confronto-scontro su un progetto che è solo sulla carta e che merita delle puntualizzazioni. Innanzitutto ricordiamo che il terreno di via Santina Campana è stato individuato dagli Uffici perché ritenuto idoneo per partecipare al bando del Pnrr utile a intercettare una quota di risorse fondamentali per l’edilizia scolastica che è l’obiettivo specifico dell’amministrazione comunale. In secondo luogo, semmai fosse necessario, l’orto urbano di via Santina Campana non sarà smantellato, ma nel caso sarà spostato altrove perché sul territorio urbano, anche nel quartiere Colli, ci sono aree disponibili, terreni che sono più scoscesi, dunque idonei a ospitare un orto, ma non un asilo.

Infine, prima di dire che si smantella un orto urbano, che si cancella un servizio, che si sopprimono i diritti di cittadini, sarebbe più opportuno ricordare che il Comune deve ancora candidare il progetto a un bando e deve aggiudicarsi quel bando e quei fondi, dunque è evidente che oggi stiamo organizzando decine di riunioni e sprecando fiumi di parole su una semplice ipotesi, mentre non è un’ipotesi la progettazione e la previsione di decine di nuovi orti urbani che comunque verranno spalmati su tutta la città per offrire un’opportunità a un numero superiore di cittadini. "

Il consigliere ha poi evidenziato l'importanza del progetto di un asilo nido ad alta densità residenziale con giovani famiglie che dunque hanno un bisogno vitale di tali servizi essenziali chiedendo la massima convergenza da parte dei consiglieri e dei cittadini. Nei giorni scorsi sia un gruppo di residenti e fruitori dell'orto sociale che il Pd avevano attaccato l'amministrazione Masci per il progetto che prevede, appunto, la realizzazione del nuovo asilo sul terreno dove ora si trovano le coltivazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Pasquale (Forza Italia) sul progetto dell'asilo in via Santina Campana: "Polemiche assolutamente premature"

IlPescara è in caricamento