rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica

Deserto il bando per la riqualificazione del mercato di piazza Muzii, il centrosinistra: "Ennesimo flop di questa giunta"

Non è servita la proroga dei termini, per i consiglieri di minoranza si sarebbero potute intercettare le risorse del pnrr per un vero rilancio della struttura, ma si è preferito inseguire idee di "urbanistica creativa" come accaduto con l'area di risulta

Non è servita la proroga dei termini del bando: il grande progetto da oltre 2 milioni di euro per la riqualificazione di piazza Muzii presentato anche in conferenza stampa il 27 maggio, naufraga.

Nessuna offerta è arrivata negli uffici del Comune e il centrosinistra parla già di ennesima “doccia fredda” per l'amministrazione e di nuovo “flop” dopo quello per il bando dell'area di risulta a sua volta “ appesantito dall’idea bizzarra di una pista da snowboard”. Progetti di “urbanistica creativa”, così li definiscono i consiglieri comunali del Pd Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti e Giovanni Di Iacovo e con loro quelli della lista Sclocco sindaco Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli, che hanno solo prodotto “mesi di scontri, di arroccamenti, di inutili testardaggine” per avere come risultato lo “zero assoluto e ora si dovrà ripartire da capo”.

“Abbiamo da subito detto che l’idea di relegare il mercato rionale al lato b dello stabile per trasformare l’immobile in un negozio d’alta moda non avrebbe portato da nessuna parte – incalzano le opposizioni – ed ora è arrivata la doccia fredda. Dispiace anche che gli uffici siano stati costretti a lavorare per mesi a questo bando, quando avrebbero potuto concentrarsi su altri problemi della città. Spiace anche che per correre dietro alle fantasie della giunta Masci, si siano perse tante opportunità di riqualificazione, rigenerazione e rilancio del mercato anche tramite i bandi del pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza) ai quali si poteva partecipare. Il fallimento di questa operazione, assieme al flop del bando per l’area di risulta, si somma alla svendita dell’ex casa di riposo di via Arapietra: Pescara sta perdendo occasioni su occasioni proprio nel momento storico in cui stanno arrivando le risorse sul pnrr. È necessario urgentemente cambiare rotta perché la città non perda altro tempo”, concludono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deserto il bando per la riqualificazione del mercato di piazza Muzii, il centrosinistra: "Ennesimo flop di questa giunta"

IlPescara è in caricamento