rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

L'assessore Del Trecco sullo sciopero dei lavoratori di Ambiente Spa: "Garantiremo i servizi essenziali"

L'assessore comunale interviene alla vigilia dello sciopero nazionale del comparto dei servizi d'igiene in programma lunedì 8 novembre

Anche i lavoratori di Ambiente Spa aderiranno allo sciopero nazionale del settore dei servizi d'igiene in programma lunedì 8 novembre, ma la città non vivrà un'emergenza rifiuti in quanto i servizi essenziali saranno garantiti. Lo ha fatto sapere l'assessore comunale Isabella Del Trecco intervenendo in merito alla protesta che si terrà in tutta Italia specificando quali servizi e in che fasce orarie saranno garantiti per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti chiedendo collaborazione e pazienza ai cittadini per gli eventuali disagi che si andranno a registrare:

"A oggi abbiamo già l’esatta cognizione del personale che sarà in servizio, di quali attività essenziali verranno garantite e delle relative modalità. In sostanza, nella giornata di lunedì 8 novembre non saranno
effettuati raccolta e trasporto dei rifiuti pericolosi; 7 operatori saranno assegnati alla raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani relativi a utenze scolastiche, mense pubbliche e private di enti assistenziali, ospedali, case di cura, comunità terapeutiche, ospizi, centri di accoglienza e orfanotrofi, stazioni ferroviarie, marittime, aeroportuali, caserme e carceri, 3 operatori lavoreranno dall’1 alle 7.20, 3 unità nel turno dalla mezzanotte alle 6.20, una unità dalle 3 alle 9.30.

Quattordici operatori garantiranno la pulizia dei mercati, delle aree di parcheggio, delle aree di interesse turistico-museale, di cui 11 saranno assegnati allo spazzamento e alla raccolta dei mercati dalle 13
alle 19.30; altri 3 allo spazzamento notturno del centro dalle 3 alle 9.30.  Le criticità più grandi si registreranno sicuramente nella raccolta dei rifiuti organici, dove avremo solo 5 unità operative che assicureranno solo lo svuotamento dei rifiuti organici e dei mezzi scarrabili, quindi non sarà effettuato il porta a porta: una unità lavorerà dalle 3 alle 9.30; 2 unità dalla mezzanotte alle 6.30 e 2 unità dalle 6.30 alle 13. Non verrà eseguita lunedì l’attività di trattamento delle acque negli impianti di potabilizzazione e depurazione; 1 sola unità sarà operativa dalla mezzanotte alle 6.20 per le operazioni di disinfestazione adulticida, con la raccolta delle siringhe, derattizzazione e disinfezione per casi urgenti; 3 operatori saranno a lavoro nell’officina per il servizio di pronto intervento nell’assistenza ai mezzi in servizio, dalla mezzanotte alle 19.30 distribuiti su tre turni”

Altri 3 operatori saranno disponibili per il pronto intervento dalla mezzanotte alle 19,30 e 4 unità lavoreranno nei cimiteri dalle 7,30 alle 19,30 su due turni. Di fatto saranno garantiti lo svuotamento solo del secco residuo dai bidoni stradali, lo spazzamento in forma ridotta con lo svuotamento dei cassoni scarrabili in ricicleria. Il pattume non sarà ritirato in modo capillare nelle zone con il porta a porta a domicilio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Del Trecco sullo sciopero dei lavoratori di Ambiente Spa: "Garantiremo i servizi essenziali"

IlPescara è in caricamento