rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Politica

Decertificazione dei fondi Comunitari FESR, Antonelli lancia l’allarme

Duro comunicato stampa del capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, che raccoglie l’allarme lanciato dal Comitato di Sorveglianza Unico POR FESR Abruzzo 2014-2020: "L’audizione della dipendente Marianna Di Stefano diventa urgente e improcrastinabile"

“L’Abruzzo rischia di perdere i fondi Comunitari FESR e Pescara rischia di veder concretamente sfumare tutti i fantaprogetti che il Governatore D’Alfonso aveva garantito di finanziare utilizzando quelle risorse. A dare forma e sostanza a tale possibilità reale è stata la riunione del Comitato di Sorveglianza Unico POR FESR Abruzzo 2014-2020 e POR FSE Abruzzo 2014-2020, svoltasi all’Aurum, disertata dal Presidente e che ha fornito dati impietosi. Appena lo 0,003% della spesa dei Fondi FESR è stata rendicontata dalla Regione, praticamente nulla, e se non verranno rispettati i tempi dimostrando l’impiego delle risorse assegnate, quelle stesse risorse verranno riassorbite da Bruxelles per incapacità di spesa del Governo regionale”.

Lo ha detto il Capogruppo di Forza Italia al Comune di Pescara, Marcello Antonelli, raccogliendo l’allarme lanciato dal Comitato di Sorveglianza Unico POR FESR Abruzzo 2014-2020.

“A questo punto – ha aggiunto Antonelli – è chiaro che l’audizione della dipendente Marianna Di Stefano, nominata dal sindaco Alessandrini quale elemento di raccordo tra Regione e Comune proprio per monitorare gli investimenti regionali su Pescara, diventa urgente e improcrastinabile e andrà fissata entro i primi giorni della prossima settimana per fornire adeguate rassicurazioni e certezze, supportate dalle carte, alla città”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decertificazione dei fondi Comunitari FESR, Antonelli lancia l’allarme

IlPescara è in caricamento