menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piacentino D’Ostilio

Piacentino D’Ostilio

D'Ostilio risponde a Fiorilli: "Lo diffido dall'uso del logo e del nome di Amare Pescara"

Da tempo in polemica con l'amministrazione Masci (che accusa di aver totalmente ignorato la sua lista civica dopo le elezioni), il fondatore e promotore di Amare Pescara parla anche dei rapporti con il movimento "Azione Politica"

Da tempo in polemica con l'amministrazione Masci (che accusa di aver totalmente ignorato la sua lista dopo le elezioni), il fondatore e promotore di Amare Pescara Piacentino D'Ostilio risponde al consigliere Fiorilli, diffidandolo dall'uso del logo e del nome del suo movimento civico. Di conseguenza, Fiorilli "può rilasciare dichiarazioni solo a titolo personale e non può utilizzare la lista civica Amare Pescara che gli ha permesso di essere eletto come consigliere indipendente, lui che nemmeno è iscritto al movimento che gli ha dato l'opportunità di gareggiare".

D'Ostilio parla anche dei rapporti di Amare Pescara con "Azione Politica", che "non è mai stata federata con Amare Pescara, non vi è alcun accordo scritto, inoltre il simbolo di Azione Politica, che ricordo di non essere riuscita a raccogliere le firme, non è mai stato presente accanto al simbolo di Amare Pescara nella cui lista, su espressa richiesta del candidato sindaco Masci, è stato candidato il Fiorilli".

D'Ostilio ribadisce che Amare Pescara "è fuori dalla coalizione di maggioranza", uscita dovuta al fatto che "la lista è stata abbandonata, mai convocata, nemmeno un grazie da chi ha ricevuto tanto, essendo stati eletti al primo turno come primo cittadino e come consigliere comunale", e allo stato attuale la lista "si pone indipendente ed equidistante sia dalla coalizione di maggioranza che dall'opposizione e continuerà a fare politica solo ed esclusivamente per il bene della nostra cara città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento