Politica

Costantini si complimenta con Chiodi ma critica gli appalti Anas

Il capogruppo dell'Italia dei Valori Carlo Costantini ha fatto sapere di aver apprezzato la decisione del presidente Chiodi di commissariare 19 enti regionali affidandoli a dirigenti interni. Lo stesso Costantini ha criticato l'assegnazione degli appalti Anas

Il capogruppo regionale dell'Italia dei Valori Carlo Costantini, dopo la presentazione al Consiglio Regionale delle tre proposte di legge inerenti agli enti regionali, esprime soddisfazione per le scelte fatte da Chiodi.

Costantini, infatti, si complimenta con il Presidente della Regione per aver accolto quasi interamente le richieste dell'Italia dei Valori riguardanti le nuove nomine negli enti regionali e la loro ristrutturazione.

Chiodi ha infatti commissariato ben 19 enti regionali, affindandole a dirigenti interni alla Regione, senza effettuare di fatto nuove nomine.

"Devo riconoscere che il Presidente della Regione ha operato nel modo migliore riguardo il commissariamento degli enti e l'azzeramento di circa 100 cariche nei consigli d'amministrazione, dimostrando l'intenzione di riformare e ristrutturare tutto il settore in Abruzzo, seguendo le linee guida espresse dall'Italia dei Valori" ha dichiarato Costantini.

"Un'opposizione credibile e coerente è anche quella che riconosce i meriti degli avversari politici, soprattutto quando viene fatto il bene dell'intera collettività abruzzese" ha concluso il capogruppo dell'Italia dei Valori.

Riguardo all'assegnazione degli appalti Anas, però, l'esponente dell'Italia dei Valori è critico sulle scelte effettuate: oltre il 50% degli appalti andrà ad aziende campane. Costantini si dice preoccupato soprattutto dopo le dichiarazioni del procuratore Trifuoggi che chiede la massima attenzione per evitare infiltrazioni mafiose e camorristiche all'interno degli appalti. La presenza di aziende abruzzesi è praticamente nulla.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costantini si complimenta con Chiodi ma critica gli appalti Anas

IlPescara è in caricamento