menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costantini, Idv: "Spariti i 6 miliardi per le infrastrutture"

Il Capogruppo alla Regione dell'Italia dei Valori Costantini attacca la Giunta Chiodi riguardo i 6 miliardi di euro promessi per le infrastrutture durante la campagna elettorale, che sembra si siano ridotti a 600 milioni. "L'ennesima promessa non mantenuta"

Il Capogruppo alla Regione dell'Italia dei Valori Carlo Costantini torna ad attaccare la Giunta Chiodi. Dopo le due contestazioni e proteste riguardanti il caso Villa Pini, con la raccolta di firme per la convocazione del Consiglio Regionale straordinario, ora torna all'attacco in merito ai presunti fondi disponibili per le provenienti dal Governo Berlusconi.

"Il presidente Chiodi durante la campagna elettorale per le elezioni regionali, promise oltre 6 miliardi di euro a disposizione della Regione per le infrastrutture, che avrebbero permesso di realizzare aeroporti, potenziare le linee ferroviarie, ampliare le autostrade. Dove sono finiti questi soldi? Io stesso chiesi subito una copia del presunto accordo raggiunto con il Governo Berlusconi, ma non mi è mai arrivato nulla" ha dichiarato Costantini.

"Adesso, sembra che la cifra sia diventata di 600 milioni di euro, circa dieci volte meno della promessa elettorale. Si tratta evidentemente della solita bufala prima delle elezioni per alimentare false speranze negli elettori ed ottenere voti in modo scorretto." prosegue Costantini.

"La cosa peggiore, è che quei 600 milioni di euro pare che non provengano da fondi indipendenti stanziati dal Governo, ma dovranno essere racimolati dal bilancio regionale. Una vergogna" ha concluso il capogruppo regionale dell'Italia dei Valori.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento