rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Elezioni comunali, Costantini: "le manifestazioni di contrarietà non si sono trasformate in voti"

Il candidato sindaco del centrosinistra analizza cautamente il voto dell'8 e del 9 giugno. "La città, alla fine, ha scelto chi porterà avanti progetti che noi non condividiamo. Ne prendiamo atto".

«Emozioni altalenanti nel giorno dello spoglio, anche perché l’andamento delle operazioni di scrutinio è stato anomalo». È quanto afferma Carlo Costantini, candidato sindaco del centrosinistra, che ha ottenuto il 34,24 per cento dei voti. Niente ballottaggio, quindi, in una città che, nonostante le critiche e le lamentale sollevate su più fronti, ha scelto di riconfermare il sindaco Carlo Masci.

È piuttosto cauto Costantini, già parlamentare e promotore del referendum per la nascita de La Nuova Pescara, nell’analizzare queste ultime elezioni comunali. Prevista una conferenza stampa nella giornata di giovedì 13 giugno.

«Negli ultimi mesi ho incontrato tantissime persone, nei vari quartieri della città, e ho ascoltato la sofferenza e il dolore di operatori economici, dei residenti delle periferie, dei commercianti del centro, fortemente penalizzati dai cantieri in corso. Pensavo, però, che tutte queste manifestazioni di contrarietà si sarebbero trasformate in voti. L’esito, invece, è stato diverso e ha mostrato una evidente contraddizione. Non posso che accettare la scelta fatta dagli elettori», dice Costantini.

«Sto riflettendo su come sviluppare il lavoro svolto in quest’ultimo periodo», aggiunge.

E sui voti andati al terzo candidato sindaco civico Domenico Pettinari, che ha ottenuto il 13,08 per cento delle preferenze, Costantini precisa: «non credo che i suoi voti abbiamo inciso sul nostro risultato. Riuscire a sfidare Masci nel turno di ballottaggio era il mio obiettivo. I cittadini, però, hanno fatto la loro scelta e così facendo hanno espresso la volontà di appoggiare i progetti dell’amministrazione di centrodestra, come per esempio il filobus sulla strada parco e la sede della Regione all’area di risulta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, Costantini: "le manifestazioni di contrarietà non si sono trasformate in voti"

IlPescara è in caricamento