rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Corso Vittorio Emanuele, Gasbarro: "Dov'è finita la corsia dedicata agli autobus?"

L’ex consigliere di circoscrizione critica l'amministrazione comunale dopo l'annuncio che l'arteria verrà riaperta al traffico: "Come può la circolazione essere fluida?". Sotto attacco anche il posizionamento di una telecamera all’incrocio con Piazza della Repubblica

L’ex consigliere di circoscrizione Benedetto Gasbarro critica l'amministrazione comunale dopo l'annuncio che Corso Vittorio Emanuele verrà riaperto al traffico.

"In poche ore la decisione di riaprire a doppio senso Corso Vittorio Emanuele - afferma Gasbarro - Forse gli attuali amministratori, sindaco in primis, non ricordano o fanno finta di non ricordare che questo importante asse viario in direzione nord sud, prima della riqualificazione, aveva una corsia dedicata agli autobus. A seguito della riqualificazione la carreggiata si è notevolmente ristretta e riproporre il doppio senso su un pezzo di strada in cui insistono ben due fermate dei mezzi pubblici sembra quanto meno azzardato. Circa il 90% degli autobus urbani e buona parte di quelli suburbani transitano ancora su questa arteria. Non essendoci una corsia a loro dedicata, come può la circolazione essere fluida? Sfido qualsiasi automobilista a mettersi in colonna dietro file di bus durante l’arco della giornata".

Un altro aspetto importante, evidenzia Gasbarro, riguarda il posizionamento di una telecamera all’incrocio con Piazza della Repubblica - Corso Vittorio Emanuele rimossa dall’ingresso della pedonale Via Mazzini:

"Questo spostamento, operato solo qualche mese fa, ha avuto certamente un costo per la collettività, adesso si riporterà la telecamera in via Mazzini? Cambiare idea in poco tempo non può che testimoniare l’assoluta improvvisazione di questa amministrazione. Un appello lo rivolgo anche ai Vigili Urbani chiamati ad esprimere parere su tale delibera. Qui non si tratta di riaprire Corso Vittorio Emanuele come era allora, a doppio senso. La strada ha una conformazione totalmente diversa e fino a Via Trieste può generare solo caos. Mi auguro che sulla questione venga svolta una attenta riflessione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Vittorio Emanuele, Gasbarro: "Dov'è finita la corsia dedicata agli autobus?"

IlPescara è in caricamento