Politica

Coronavirus, alcuni comuni del Pescarese e del Chietino potrebbero uscire dalla zona rossa [VIDEO]

Lo ha fatto sapere il presidente della Regione Marsilio che nelle prossime ore potrebbe firmare la nuova ordinanza

L'Abruzzo resterà "bicolore", ovvero con la zona arancione regionale valida per le province di Teramo e L'Aquila, ma con una proroga delle zone rosse nel Pescarese e Chietino, anche se alcuni comuni a basso contagio potrebbero uscire dalla zona di massima restrizione.

Lo ha fatto sapere il presidente della Regione Marsilio intervenendo sulla situazione dei contagi in Abruzzo e sulle ordinanze e restrizioni che entreranno in vigore nelle prossime ore. Il governatore ha ricordato che ieri è stata firmata l'ordinanza per l'uscita di alcuni comuni della provincia dell'Aquila dalla zona rossa in quanto la situazione sanitaria è sotto controllo, ed ha aggiunto che si sta valutando di restringere l'estensione delle zone rosse in provincia di Pescara e Chieti, escludendo quei comuni dove i territori non sono in sofferenza sul fronte dei contagi, anche se non ha specificato quali potranno essere. Sicuramente l'area metropolitana pescarese compresi i due capologhi rimarranno in zona rossa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, alcuni comuni del Pescarese e del Chietino potrebbero uscire dalla zona rossa [VIDEO]
IlPescara è in caricamento