rotate-mobile
Politica

Coronavirus, l'assessore Verì: "L'emergenza non è un film, tutti dobbiamo impegnarci"

La Verì sottoscrive il provvedimento che impone l’isolamento domiciliare per tutti coloro che stanno rientrando in queste ore in Abruzzo dalle zone rosse del nord Italia

«L'emergenza da Coronvirus che stiamo vivendo non è un film e tutti dobbiamo impegnarci».
A dirlo è l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, nel condividere l'ordinanza del governatore Marco Marsilio che impone la quarantena obbligatoria per chi rientra dalle zone rosse.

La Verì sottoscrive il provvedimento che impone l’isolamento domiciliare per tutti coloro che stanno rientrando in queste ore in Abruzzo dalle zone rosse del nord Italia.

L'assessore regionale alla Salute lancia un appello alla responsabilità di tutti i cittadini:

«Quanto è accaduto ieri con la diffusione delle anticipazioni del decreto della presidenza del Consiglio dei ministri ha creato una corsa contro il tempo per riuscire ad allontanarsi dalla Lombardia e dalle province del Veneto, con un atteggiamento umanamente comprensibile, ma che va fermamente condannato perché rischia di diffondere il contagio anche in quelle aree del Paese dove il fenomeno è ancora fortunatamente sotto controllo. Come assessore alla Salute voglio rivolgere un appello al senso civico e di responsabilità di tutti coloro che stanno arrivando in Abruzzo in queste ore, affinché restino in casa, non abbiano contatti esterni e segnalino alle autorità sanitarie qualunque mutamento del proprio quadro clinico. L’emergenza che stiamo vivendo è una cosa seria, reale. Non è un film, in cui tutto torna magicamente a posto, grazie allo sceneggiatore. Dobbiamo impegnarci tutti, ognuno dando il proprio contributo, per limitare la diffusione del contagio e vincere questa battaglia. Ma è un obiettivo che però possiamo centrare solo evitando comportamenti a rischio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'assessore Verì: "L'emergenza non è un film, tutti dobbiamo impegnarci"

IlPescara è in caricamento