Politica

Tutto l'Abruzzo in zona gialla, in calo la pressione ospedaliera: si spera nella zona bianca in anticipo

Intanto l’indice Rt si è attestato a 0.89 presentando un dato migliore rispetto alla scorsa settimana, quando era a 0.95. L’incidenza dei casi per 100.000 abitanti è scesa a 36 contro i 57 della scorsa settimana

Il presidente della Regione, Marco Marsilio, ha presieduto la riunione dell’unità di crisi, che si è svolta a L’Aquila, per analizzare l’andamento epidemiologico settimanale. Tutto l'Abruzzo è in zona gialla perché il Comune di Celano è uscito dalle misure restrittive con la scadenza dell’ordinanza in essere, mentre è in calo la pressione ospedaliera (posti letto in terapia intensiva inferiori al 10%, posti letto occupati in area non critica inferiori al 15%): per tali ragioni si spera nella zona bianca in anticipo, anche il passaggio in quella fascia dovrebbe comunque avvenire - per la nostra regione - il prossimo 7 giugno.

Ecco cosa ha dichiarato il presidente:

“Stiamo proseguendo la campagna vaccinale secondo le indicazioni del commissario Figliuolo nonostante qualche ritardo registrato questa settimana nella consegna di alcuni lotti di vaccini. Relativamente alle vaccinazioni ai turisti abbiamo dato la nostra disponibilità ma tutto verrà deciso a seguito di un confronto con le altre regioni. L’auspicio è di continuare questo trend per passare in zona bianca alla scadenza della terza settimana”.

Intanto l’indice Rt si è attestato a 0.89 presentando un dato migliore rispetto alla scorsa settimana, quando era a 0.95. L’incidenza dei casi per 100.000 abitanti è scesa a 36 contro i 57 della scorsa settimana, con un totale di 466 casi positivi registrati in sette giorni, più che dimezzati rispetto all’inizio di maggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto l'Abruzzo in zona gialla, in calo la pressione ospedaliera: si spera nella zona bianca in anticipo

IlPescara è in caricamento