rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

“Conti sbagliati per la Tari”, la denuncia del gruppo consiliare di Forza Italia

Dagli errori contabili registrati è già emerso che le correzioni determineranno un risparmio di almeno 300-400mila euro per i pescaresi. Il capogruppo Antonelli: “Discrasie enormi tra i conti e i numeri del Comune e quelli della Attiva”

“Il Piano finanziario della Tari, la Tassa sui rifiuti, è sbagliato e la maggioranza di Governo è stata costretta a sospendere la seduta del Consiglio comunale rinviando tutto a domani. A far emergere gli errori grossolani è stato il gruppo consiliare di Forza Italia che esprime tutto il proprio biasimo per tanta superficialità. Dagli errori contabili registrati, è già emerso che le correzioni determineranno un risparmio di almeno 300-400mila euro per i pescaresi”.

Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Marcello Antonelli, che insieme ai suoi colleghi di partito ha denunciato durante la seduta le incongruenze che uffici e maggioranza, loro malgrado, sono stati costretti ad ammettere.

“In sostanza – ha spiegato Antonelli – ci sono delle discrasie enormi tra i conti e i numeri del Comune e quelli della Attiva, e dopo una serie di obiezioni sollevate è venuto fuori che il Piano finanziario della Tari è semplicemente sbagliato. Per fare un unico esempio, forse uno dei più eclatanti, pensiamo che la pulizia dello stadio Adriatico-Cornacchia viene pagata dalla società Pescara Calcio 30mila euro per ogni partita, ma il Comune non ha mai tolto quella spesa dalla tassa, che quindi i pescaresi hanno continuato a pagare al Comune, sebbene la somma fosse già stata ogni volta opportunamente e correttamente rimborsata. Ovviamente questa verifica ha imposto la sospensione della seduta in corso del Consiglio comunale che, per ora, è stata rinviata a domattina, sempre che gli Uffici riescano a correggere gli errori. Intanto dai primi conteggi fatti da Forza Italia è già emerso che la correzione degli errori determinerà un risparmio certo per i pescaresi di circa 300-400mila euro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Conti sbagliati per la Tari”, la denuncia del gruppo consiliare di Forza Italia

IlPescara è in caricamento