rotate-mobile
Politica

Pignoli esprime solidarietà al sindaco dopo la contestazione in piazza Salotto

Masci è stato aggredito verbalmente stasera, al termine della manifestazione organizzata dalle associazioni di categoria dei commercianti dopo il Dpcm che ha imposto la chiusura di bar, pizzerie, pub e ristoranti alle 18

Il capogruppo dell’Udc al Comune di Pescara, Pignoli, esprime solidarietà al sindaco dopo la contestazione ricevuta stasera in piazza Salotto. Carlo Masci, infatti, è stato aggredito verbalmente al termine della manifestazione organizzata dalle associazioni di categoria dei commercianti dopo il Dpcm che ha imposto la chiusura di bar, pizzerie, pub e ristoranti alle 18

“Da giorni, come avevo detto, avvertivo tensione sociale anche nella nostra città - dichiara Pignoli - Quello che è accaduto questa sera, ad opera di persone che si sono probabilmente infiltrate agli esercenti e commercianti, e che condanniamo senza se e senza ma, è figlio di una situazione di disagio sociale latente che cova da settimane e che deve invitare noi tutti anche ad una attenta riflessione perché non si possono sottovalutare questo episodi”.

Per Pignoli "ora è il momento dei fatti e non delle parole. La gente è esasperata. La crisi economica morde sempre più e per questo, come fatto da tempo torno anche questa sera ad auspicare iniziative e aiuti economici a favore delle persone bisognose. È arrivato il momento di riservare il maggior numero di risorse possibili per chi oggi non riesce più ad andare avanti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pignoli esprime solidarietà al sindaco dopo la contestazione in piazza Salotto

IlPescara è in caricamento