rotate-mobile
Politica

Consumo sul posto, Cuzzi stupito dalle critiche di Confcommercio

L'assessore Cuzzi ha prontamente replicato alle critiche arrivate dal presidente Ardizzi di Confcommercio in merito al provvedimento riguardante il consumo sul posto nelle panetterie e pasticcerie artigianali

L'assessore Cuzzi, dopo le critiche mosse questa mattina dal presidente di Confcommercio Pescara Ardizzi sull'ordinanza per il consumo sul posto per panetterie e pasticcerie artigianali, è nuovamente intervenuto sulla questione.

Cuzzi si è detto stupito delle critiche ricevute, considerando che Confcommercio ed i suoi rappresentanti hanno sempre partecipato alle riunioni per discutere del provvedimento, esprimendo sempre parere positivo.

"Confcommercio compresa e ha riscontrato ad ogni occasione di confronto il parere favorevole delle associazioni di categoria, Confcommercio compresa. Non ultima una recente riunione convocata ad hoc presso la Commissione Commercio presieduta dal consigliere Piero Giampietro durante la quale la stessa Confcommercio ha apprezzato il dispositivo, com’è facile verificare dai verbali della riunione.
Al dispositivo seguirà un vero e proprio Regolamento del Consiglio Comunale che stabilirà in modo attento e condiviso le nuove possibilità per il commercio artigianale offerte dalle normative vigenti. Siamo convinti che Pescara debba guardare al futuro e che la rivitalizzazione del commercio debba passare anche da modelli di sviluppo che in questi anni si sono affermati e hanno dato frutti persino in un periodo di forte crisi economica
" ha dichiarato l'assessore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumo sul posto, Cuzzi stupito dalle critiche di Confcommercio

IlPescara è in caricamento