rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Il consiglio regionale dice sì alla proposta di inserire la transumanza nel patromonio materiale dell'Unesco

La mozione è stata approvata dal consiglio regionale su proposta del presidente Sospiri. "Il cammino dei pastori può diventare uno strumento di promozione turistica straordinario"

Inserire la transumanza fra i patrimoni materiali dell'Unesco. È questo l'obiettivo dell'emendamento approvato oggi dal consiglio regionale e proposto dal presidente Sospiri, che punta ad ottenere questo riconoscimento dopo che nel 2019 la transumanza era già diventata patrimonio immateriale Unesco.

Secondo Sospiri, l'antico cammino dei pastori è una parte integrante della nostra storia e dunque potrebbe diventare uno strumento di promozione turistica straordinario per l'Abruzzo, esattamente come accade per gli altri cammini che richiamano migliaia di persone ogni anno.

Il progetto e' quello di fare del cammino degli antichi pastori una realta' che la valorizzi cosi' come avviene in Spagna con il cammino di Santiago di Compostela diventato un simbolo di turismo lento che traina un importante settore come quello turistico di quella regione.

Il progetto parte dall'Abruzzo ma Sospiri sottolinea come potrebbe coinvolgere anche altre regioni; ora il consiglio regionale parteciperà all'organizzazione della settimana internazionale sulla transumanza che si terrà a Sulmona.

Il Vate infatti ha dedicato una delle sue opere piu' famose al fenomeno per questo abbiamo ragionato di inserire una serie di eventi sulla transumanza gia' nei prossimi mesi con il cartellone legate alle Celebrazioni su Gabriele D'annunzio.

Sospiri infine ha ringraziato i consiglieri D'Incecco, Di Matteo, Bocchino e Scoccia che hanno sottoscritto la mozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consiglio regionale dice sì alla proposta di inserire la transumanza nel patromonio materiale dell'Unesco

IlPescara è in caricamento