Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Arriva il sì del consiglio regionale al finanziamento del Campus di Niko Romito

Il presidente della Regione Marsilio ha parlato di un'importante traguardo per tutto il territorio abruzzese

Il consiglio regionale ha approvato la legge regionale che finanzia il progetto del Campus di ricerca e alta formazione dello chef Niko Romito, al centro di polemiche politiche negli ultimi mesi fra favorevoli e contrari allo stanziamento di oltre un milione di euro per il progetto. Il presidente della Regione Marco Marsilio ha espresso soddisfazione parlando di un traguardo importante per il territorio:

L’Abruzzo diventa punto di riferimento nazionale e internazionale nella ricerca e sviluppo in ambito nutrizionale, alta formazione, standardizzazione e industrializzazione dei processi di trasformazione alimentare, con ricadute anche in ogni ambito della ristorazione collettiva: mense, scuole, ospedali. Ringrazio l’intero consiglio regionale che ha condiviso la valenza di questo progetto garantendo l’unanimità al momento del voto. Il Campus oltre a portare l’Abruzzo nel mondo porterà anche il mondo in Abruzzo, coinvolgendo le università del territorio e la partecipazione di giovani abruzzesi. La tradizione di chef formati in Abruzzo, che nel passato hanno onorato la nostra regione in tutto il mondo, adesso si tramanda con questo innovativo progetto che rappresenta il compimento di un iter legislativo che ho fortemente sostenuto intravedendo in esso una crescita economica e sociale della nostra regione”

Soddisfatto anche il capogruppo al consiglio regionale di Forza Italia Mauro Febbo che ha parlato di un'occasione di sviluppo importante per il territorio abruzzese con un grande ritorno economico nel medio e lungo periodo per la nostra regione:

"È' inutile ribadire quanto l'eccellenza di Romito, chiamato a rappresentare l'Italia all'Expo Dubai, rappresenti un vanto per la nostra regione ma soprattutto è bene evidenziare che il suo progetto di formazione si caratterizza per una visione fortemente sociale e rivolta al bene pubblico in termini di benessere collettivo, qualità della vita e risparmio della spesa pubblica in ambito sanitario e in altri contesti rilevanti per la salute delle persone. Potranno usufruire dei benefici di questa ricerca le amministrazioni pubbliche e private soprattutto, i singoli cittadini".

Febbo ha ricordato che è stato approvato anche un altro importante finanziamento, destinato all'istituto alberghiero di Villa Santa Maria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il sì del consiglio regionale al finanziamento del Campus di Niko Romito
IlPescara è in caricamento