rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Politica

Sarà Leonardo D'Addazio a sostituire il deputato Guerino Testa in consiglio regionale

Ufficializzato il nome del nuovo componente del consiglio dopo le dimissione del capogruppo di Fratelli d'Italia che inizia la sua esperienza romana e ringrazia tutti, soprattutto gli abruzzesi, per la fiducia datagli in questi quasi quattro anni di mandato

Il deputato Guerino Testa ha ufficialmente salutato il consiglio regionale dentro il quale rivestiva il ruolo di capogruppo di Fratelli d'Italia. Inizia così la sua esperienza romana, mentre a palazzo dell'Emiciclo a prendere il suo posto in qualità di consigliere è Leonardo D'Addazio, secondo candidato non eletto nella lista circoscrizionale di Pescara del partito.

Ad accertare il suo ingresso è stata questa mattina la giunta prendendo atto delle dimissioni di Testa. Primo eletto e dunque destinato a prendere il suo posto, sarebbe stato Sabatino Trotta, il dirigente della Asl morto suicida nel carcere di Vasto dove si trovata per il presunto coinvolgimento in un'inchiesta riguardante un bando di gara sulle residenze psichiatriche extra ospedaliere.

La proclamazione ufficiale di D'Addazio avverrà nella giornata di oggi, giovedì 1 dicembre, nel corso della seduta dell'ufficio di presidenza.

Ieri il saluto del neo-deputato che le dimissioni le ha rassegnate a margine della seduta del consiglio regionale. Dimissioni date “non senza emozione”, ha detto Testa parlando di quattro anni di legislatura “impegnativi ed appassionanti, vissuti sempre con il massimo impegno”. Da lui anche il ringraziamento al presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri e tutti i consiglieri regionali di maggioranza ed opposizione oltre che a quelli del suo partito, agli assessori e al presidente Marco Marsilio. “Un ringraziamento speciale va tutta la struttura legislativa ed amministrativa del consiglio regionale per il prezioso contributo fornito, ed oggi, ancor più di ieri, intendo ricambiare il rispetto e la fiducia dei quali ho beneficiato in ogni circostanza. Non per ultimi, anzi – ha concluso - , ringrazio gli abruzzesi nell’unico modo che io conosca: continuando ad impegnarmi al massimo per rappresentarli degnamente, consapevole del ruolo di cui mi hanno investito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarà Leonardo D'Addazio a sostituire il deputato Guerino Testa in consiglio regionale

IlPescara è in caricamento