Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Convocata per il 23 febbraio la seduta del consiglio provinciale sui danni del maltempo

D'Incecco (Forze di Libertà): "In quell'occasione avremo modo di capire cos'è accaduto su tutti i centri della provincia, cos'è che non ha eventualmente funzionato e soprattutto quali sono le azioni da mettere in campo per guidare l'azione di rilancio"

È stata convocata per giovedì 23 febbraio, alle 11, la seduta del Consiglio provinciale richiesta dai consiglieri di Forze di Libertà per affrontare gli esiti dell’ultima drammatica emergenza maltempo che ha devastato il nostro territorio e che ha inevitabilmente visto nella valanga sull'Hotel Rigopiano di Farindola il suo punto più tragico.

In quell’occasione avremo finalmente modo di capire cos’è accaduto su tutti i centri della provincia, cos’è che non ha eventualmente funzionato e soprattutto quali sono le azioni che oggi la Provincia intende mettere in campo per guidare l’azione di rilancio - ha annunciato il capogruppo di Forze di Libertà Vincenzo D’Incecco, ufficializzando la data - Ovviamente ci auguriamo che alla seduta vengano invitati tutti i sindaci della nostra provincia e tutti i parlamentari e i rappresentanti istituzionali per avere risposte immediate alle esigenze più urgenti”.


E sempre il capogruppo D’Incecco ha detto: “Preso atto delle sofferenze e dei disagi a cui sono state sottoposte le popolazioni e le attività produttive, a causa di 10 giorni di black out elettrico, che hanno ulteriormente aggravato la tragedia vissuta dal 5 al 27 gennaio, riteniamo sia fondamentale, essenziale, istituzionalmente e moralmente obbligatorio, consentire un momento di confronto congiunto per capire cos’è accaduto nella nostra provincia, quali sono state le conseguenze, quali sono stati gli eventuali errori, se ci sono stati, quali i correttivi per il futuro e soprattutto quali sono le strategie eventualmente già messe in atto per contenere gli effetti dell’emergenza stessa e per ripartire, avviando anche un’azione forte di richiesta di fondi e sostegni nei confronti del Governo nazionale e regionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convocata per il 23 febbraio la seduta del consiglio provinciale sui danni del maltempo

IlPescara è in caricamento