rotate-mobile
Politica

Consiglio comunale sul mare, risoluzione contro Alessandrini

Domani pomeriggio, nel corso dell'assise civica straordinaria sulla questione della balneazione, l'opposizione presenterà una risoluzione per chiedere le dimissioni del sindaco

Nel corso del consiglio comunale straordinario e aperto che si svolgerà a Pescara domani pomeriggio, con inizio alle ore 16.30, i gruppi consiliari di Forza Italia, M5S, NCD e Pescara Futura presenteranno una risoluzione con cui si censura l’operato del sindaco Marco Alessandrini sulla nota vicenda della balneabilità del mare a fine luglio e se ne chiedono le immediate dimissioni per aver palesemente nascosto alla cittadinanza i rischi derivanti dallo sversamento a mare di 30mila mc di liquami.

Le opposizioni, in una nota firmata dai capigruppo Marcello Antonelli, Enrica Sabatini, Guerino Testa e Carlo Masci, invitano tutti i cittadini a partecipare alla seduta consiliare "per difendere la nostra città, il nostro mare e la nostra salute".

Sempre domani, ma alle ore 11, i divieti di balneazione che nelle scorse settimane hanno messo a rischio la stagione turistica sui litorali di Pescara e Vasto saranno l'argomento della seduta della Commissione di Vigilanza, convocata dal Presidente Mauro Febbo all'Emiciclo. Alla seduta interverranno, in audizione, l'Assessore regionale all'Ambiente Mario Mazzocca, il direttore dell'Arta Mario Amicone, i sindaci delle due citta' Marco Alessandrini e Luciano Lapenna, il comandante della Capitaneria di Porto di Pescara Enrico Moretti e quello di Vasto Giuliano D'Urso. Saranno presenti anche funzionari tecnici dell'Arta e delle Asl di competenza.

"E' indispensabile - spiega Febbo - fare chiarezza su quanto accaduto, in particolare sullo sversamento dei liquami in Adriatico. Ma e' soprattutto fondamentale conoscere a che punto sono i progetti annunciati dalla Regione, il cui obiettivo e' risolvere definitivamente il problema degli scarichi a mare ed evitare che simili situazioni non si ripetano mai più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale sul mare, risoluzione contro Alessandrini

IlPescara è in caricamento