rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

La richiesta dei consiglieri di centrosinistra: "Un consiglio comunale aperto per la riapertura delle scuole"

La richiesta è stata protocollata oggi dai consiglieri Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Marinella Sclocco, Giovanni Di Iacovo e Mirko Frattarelli

Convocare un consiglio comunale straordinario, aperto ai cittadini, alle istituzioni scolastiche, ai sindacati ed alla Provincia per discutere della questione della riapertura delle scuole in città che avverrà il 14 settembre prossimo. La richiesta arriva dai consiglieri di centrosinistra Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Marinella Sclocco, Giovanni Di Iacovo e Mirko Frattarelli che chiedono una seduta dell'assise che possa fare chiarezza sulle modalità di riapertura degli istituti scolastici, con le norme anti Covid da applicare e soprattutto gli spazi da reperire per ospitare le classi.

Alla seduta i consiglieri hanno invitato anche le istituzioni scolastiche, docenti, personale Ata, genitori studenti, oltre ai sindacati e alla Provincia, che ha competenza sugli istituti scolastici superiori della città. Servono, secondo i consiglieri, certezze sugli spazi da utilizzare, sulle risorse umane a disposizione considerando le classi meno numerose con più docenti e più assistenti.

Ci sono poi i temi del trasporto scolastico e della refezione, che vanno affrontati con determinazione da subito. Ecco perché c’è bisogno che il confronto esca dalle stanze comunali, coinvolga pienamente non solo i dirigenti scolastici ma la più ampia comunità educante e chi, da studente e genitore, vive la scuola ogni giorno

La seduta, hanno proposto i consiglieri, potrebbe tenersi nel piazzale Michelucci dell'Aurum per garantire il distanziamento sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La richiesta dei consiglieri di centrosinistra: "Un consiglio comunale aperto per la riapertura delle scuole"

IlPescara è in caricamento