rotate-mobile
Politica

Il consiglio comunale dice sì al regolamento per la videosorveglianza: tutto pronto per l'inaugurazione della Control Room

L'assise comunale ha approvato la delibera con 19 voti favorevoli e 10 astenuti, che integra il regolamento già in vigore

Il consiglio comunale, nella seduta di oggi mercoledì 10 novembre, ha approvato il nuovo regolamento per la videosorveglianza pubblica, con 19 voti favorevoli e 10 astenuti. Il testo integra e riforma quello già in vigore dal 2019 ed è propedeutico all'operatività delle 332 telecamere di ultima generazione 4k installate dall'amministrazione comunale che scatteranno foto e gireranno video, per tutelare il patrimonio pubblico da atti di vandalismo, al monitoraggio del traffico urbano e alla rilevazione di situazioni di pericolo per la sicurezza pubblica. Sarà inaugurata domani 11 novembre la Control Room alla presenza del sottosegretario del Governo Molteni. La sala si trova nell'ex Onmi.

L'assessore comunale Adelchi Sulpizio:

"Oggi realizziamo un importante salto di qualità per Pescara- al fine di garantire una adeguata risposta sotto il profilo della prevenzione e della tutela da azioni criminose, vandaliche, di danneggiamento e di abbandono abusivo di rifiuti. Nello stesso tempo questo Regolamento ottiene un fondamentale obiettivo, ossia il raggiungimento di un punto di equilibrio tra le esigenze di sicurezza della nostra città e il diritto alla privacy dei cittadini. La presenza di una sala di controllo evoluta, che inaugureremo domani, rappresenta il valore aggiunto dell’intero progetto perché integra funzionalità di analisi video, intelligenza artificiale e autoapprendimento."

Lo stesso assessore, durante la seduta, ha illustrato le caratteristiche principali del regolamento che disciplina l'uso delle telecamere per la questione della privacy individuando i soggetti coinvolti al trattamento dei dati e le relative funzioni, il rispetto delle norme e direttive comunitarie sulla riservatezza e le garanzie riconosciute ai privati titolari del diritto di accesso alle informazioni che, una volta acquisite, saranno conservate per 7 giorni dalla data della rilevazione, in assenza di richieste da parte dell’autorità giudiziaria.

Va specificato che sono stati designati al trattamento dei dati , di cui è titolare il Comune di Pescara (rappresentato ai fini del Gdpr dal sindaco), il comandante della polizia municipale e i dirigenti dei servizi autorizzati. La presenza delle telecamere verrà opportunamente segnalata ai cittadini che entreranno nel raggio di azione degli impianti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consiglio comunale dice sì al regolamento per la videosorveglianza: tutto pronto per l'inaugurazione della Control Room

IlPescara è in caricamento