rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Politica

Comune, spending review su carta e stampanti: risparmiati 30 mila euro

L'amministrazione comunale, con l'assessore Sulpizio, ha fatto sapere di aver risparmiato nei primi sei mesi del 2015 circa 30 mila euro di spese destinata a carta e stampanti negli uffici comunali

Maxi risparmio da 30 mila euro in sei mesi per il Comune per quanto concerne le spese per stampanti e carta. Lo ha fatto sapere l'assessore Sulpizio, snocciolando i dati relativi alla spending review avviata negli uffici comunali e politici.

"Abbiamo provveduto a togliere le stampanti dalla scrivania dove possibile, sostituendoli con le stampanti multifunzione di piano (fotocopiatrici, stampanti e scanner) che oltre ad essere più performanti, hanno consentito nei primi sei mesi del 2015 di dimezzare le spese rispetto allo stesso periodo del 2014 Infatti nel primo semestre del 2015 la spesa per i toner per stampanti è passata da 23.494,70 a 7.989,40, quella per la carta da 10.000 a 5.000, per la cancelleria da 5.861,17 a 3.246,17, i toner per fotocopiatrici e stampanti di rete si passa da 9.378,82 a 8.291, 84, infine per le manutenzioni si passa da 18.000 a 13.500 euro." ha dichiarato Sulpizio, aggiungendo poi che ad ogni gruppo consiliare verrà consegnato un net book per l'invio e lettura di delibere e mozioni direttamente in formato elettronico, che consentirà un ulteriore risparmio. I netbook sono già disponibili e non dovranno essere acquistati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, spending review su carta e stampanti: risparmiati 30 mila euro

IlPescara è in caricamento