menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune: Sospiri si dimette da capogruppo, è giallo sulle motivazioni

Lorenzo Sospiri, capogruppo comunale del Pdl, nonchè Presidente provinciale del partito e consigliere regionale, ha deciso di dimettersi dalla carica cittadina. "Ho troppo lavoro, nessun litigio con Mascia", ma in molti parlano di forti contrasti con il sindaco per una delle nomine dirigenziali

"H o deciso di dimettermi dall'incarico di  capogruppo consiliare del Pdl al Comune di Pescara per motivi puramente lavorativi. Non ho la possibilità di gestire al meglio la carica cittadina, considerando gli impegni come Presidente Provinciale del Pdl e consigliere regionale".

Queste le motivazioni ufficiali di Lorenzo Sospiri in merito alle dimissioni presentate nella giornata di ieri, dimissioni che hanno scosso l'ambiente della maggioranza in Comune.

In realtà, in molti sostengono che il vero motivo delle dimissioni sia il forte contrasto avuto con il sindaco Mascia in merito alle nomine dirigenziali della nuova macrostruttura. In particolare, Sospiri non avrebbe gradito la nomina di Emilia Fino a "Superdirigente" delle Attività tecniche.

Lo stesso Sospiri, in effetti, rispondendo alle domande di un quotidiano locale, ammette di non aver gradito la scelta del sindaco. "E' vero, non sono d'accordo con la nomina della Fino, ma questo non ha nulla a che fare con le mie dimissioni. Ripeto, sono troppo impegnato, sicuramente altre persone potranno prendere il mio posto e portare avanti in maniera proficua il lavoro di capogruppo consiliare" dichiara Sospiri.

Intanto si attendono le reazioni e gli esiti dell'Assemblea territoriale del Pdl che si è tenuta questa mattina a Pescara. Un momento cruciale per la maggioranza dove Sospiri e Mascia si troveranno faccia a faccia per discutere del futuro del partito nella nostra città.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento