Politica Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Comune, è scontro sulla pedonalizzazione di Corso Vittorio Emanuele

E' scontro in Comune, soprattutto nella Commissione Grandi Infrastrutture, per quanto riguarda l'idea dell'amministrazione di pedonalizzare un lungo tratto di Corso Vittorio. Bocciato il documento dell'opposizione

E' scontro in Comune in merito al progetto di pedonalizzazione di Corso Vittorio Emanuele, un'idea che l'amministrazione Mascia sta portando avanti con decisione che viene però contrastata non solo dal PD, ma anche da due consiglieri di maggioranza, Di Pino del Pdl e Di Biase dell'Udc.

La Commissione Grandi Infrastrutture, presieduta dal capogruppo Pdl Foschi, ha bocciato il documento firmato da Salvatore Di Pino, del Pdl, Balducci, Di Pietrantonio e Fusilli del Pd, Licio Di Biase dell’Udc e Giuseppe Bruno di Fli per chiedere di fermare il progetto.

"La realtà è che chi oggi ha votato contro l’intervento, senza preoccuparsi di un suo approfondimento preventivo, si è iscritto in quel ‘partito del non-fare’ che non appartiene alla maggioranza di governo: il progetto redatto dall’amministrazione comunale non parla semplicemente di pedonalizzazione di corso Vittorio Emanuele, ma parla della sua riqualificazione, pensando anche al suo rilancio dal punto di vista ambientale, sociale, urbanistico, commerciale e di qualità della vità" ha detto Foschi, ricordando i progetti fatti su via Firenze e via Battisti e su via Roma e via Trento, giudicati dei successi dalla maggioranza dei cittadini.

"E’ evidente che oggi c’è chi gioca con il futuro della città strumentalizzando e boicottando iniziative che invece garantiranno il suo sviluppo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, è scontro sulla pedonalizzazione di Corso Vittorio Emanuele

IlPescara è in caricamento