menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Pescara, Quote Rosa: polemiche fra PD e Pdl

Il gruppo consiliare del PD, assieme al consigliere Caroli, è intervenuto ieri sulla possibilità di eliminare le quote rosa dalla giunta. "Le donne in giunta non si toccano", ma la maggioranza smentisce: "Mai detto di voler abolire le quote rosa"

Scoppia il "caso" quote rosa in Comune.

E' il Pd ad intervenire per primo sulla questione della presenza delle donne in giunta; i consiglieri d'opposizione, infatti, assieme al consigliere di maggioranza Caroli, hanno diramato ieri un comunicato stampa in cui viene fortemente criticata la possibile decisione, da parte del sindaco Mascia, di abolire le quote rosa in giunta.

"Il Sindaco di Pescara è arrivato a proporre addirittura le eliminazioni delle quote rosa in Giunta modificando lo Statuto comunale approvato dal Centrosinistra in cui si prevede la presenza di almeno tre donne in Giunta per garantire la presenza e la partecipazione delle donne nel governo della città.
La proposta del Sindaco ha destato molta contrarietà non solo tra le donne di centrosinistra e di centrodestra ma anche tra tutti coloro che ritengono che una conquista così importante da un punto di vista sociale che qualifica il nostro Comune non può essere sacrificato in nome degli interessi e degli equilibri di una politica che non avvicina certo i cittadini.
Non è possibile sacrificare un principio così importante: la presenza delle donne in Giunta per un gioco di poltrone da distribuire nel tentativo di ricomporre una maggioranza politica e programmatica che forse non vi è mai stata.
Siamo contrari a questa operazione insieme a tutti i consiglieri che vogliono difendere il prestigio e la credibilità del Comune di Pescara." hanno detto i consiglieri PD e la Caroli.

Dalla maggioranza, invece, arrivano smentite sia da parte del Presidente della Commissione Gestione del Territorio Santilli, che da parte del Presidente della Commissione Pari Opportunità Arcieri Mastromattei.

"Il sindaco Mascia non ha mai parlato di voler abolire le quote rosa in Giunta; tale proposta non è stata mai avanzata nè dal primo cittadino nè dalla Giunta. Si tratta di un tentativo di strumentalizzazione basato su voci di corridoio utilizzate dall'opposizione nel tentativo di suscitare polemiche e litigi. " hanno detto i due esponenti del centrodestra.

"Fra l'altro, la sinistra sembra non aver letto i regolamenti ed atti istituzionali, che non prevedono la possibilità, per il sindaco, di revocare le quote rosa, una decisione che può essere presa esclusivamente dalla Commissione Statuto" aggiunge Santilli.
In particolare, il consigliere di maggioranza ha chiesto al consigliere Caroli di chiarire la propria posizione all'interno del Consiglio Comunale, a seguito della decisione di firmare il comunicato inviato dal PD.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento