Politica

Il Comune di Montesilvano cerca sponsor, Orsini: "Un Robin Hood al contrario"

Duro attacco all'Amministrazione da parte del presidente della commissione Lavori Pubblici, che condanna severamente il metodo scelto per gli eventi natalizi: "Si chiedono ulteriori sacrifici ai cittadini"

Mauro Orsini

Torna a parlare Mauro Orsini, presidente della commissione Lavori Pubblici. Lo fa in maniera plateale, come nelle sue abitudini, in riferimento alla scelta dell'amministrazione comunale di reperire risorse economiche dai privati per le spese a carico degli eventi natalizi.

Questo "chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini dopo aver speso i soldi pubblici per i murales e incassato migliaia di euro dalle fotocellule dei semafori e dallo speed scout" è, a suo modo di vedere, un sistema che non regge e che potrebbe essere sostituito con la tassa di soggiorno a 1 euro per i turisti, come lo stesso Orsini ha proposto in varie sedute consigliari. Per semplificare il suo concetto, il presidente prende spunto da un esempio calzante, ma rovesciato:

"Il Comune si comporta come un Robin Hood al contrario, che prende dai poveri per dare ai ricchi. Questa amministrazione dovrebbe evitare di sostenere spese voluttuarie piuttosto che chiedere soldi ai cittadini. È come se io andassi in giro in Ferrari e poi chiedessi agli altri di darmi dei soldi per mettere la benzina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Montesilvano cerca sponsor, Orsini: "Un Robin Hood al contrario"

IlPescara è in caricamento