rotate-mobile
Politica

Il Comune si prepara per l'ondata di maltempo in arrivo: scatta la pulizia di tombini e caditoie

In vista delle forti piogge previste per i prossimi giorni, l'amministrazione comunale mette in atto il piano per contenere gli allagamenti e gestire i possibili disagi

Task force del Comune di Pescara per prevenire possibili allagamenti e disagi in città, in vista dell'allerta meteo prevista a partire da domani e che dovrebbe portare forti piogge fino a martedì primo dicembre. Giovedì si è riunito il coordinamento delle emergenze con la protezione civile, e quindi si è concordato di attivare alcune attività straordinarie ampliando le funzioni del Coc che comunque è già attivo per l'emergenza Coronavirus. Coinvolte le associazioni di protezione civile con pompe e idrovore, oltre alla pulizia di tombini e caditoie eseguita dai dipendenti di Ambiente Spa. Pronte anche le transenne in caso di chiusure o di problematiche legate al fiume. L'assessore Seccia ha dichiarato:

L'assessore Seccia:

D’intesa con il sindaco Carlo Masci, questa volta stiamo agendo per tempo proprio perché sono attese forti piogge. Voglio ringraziare il personale comunale, di Ambiente Spa e di tutte le associazioni di Protezione civile che anche in questa circostanza non si stanno tirando indietro. Invito tutti i pescaresi a collaborare ora e in futuro segnalandoci tempestivamente situazioni a rischio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune si prepara per l'ondata di maltempo in arrivo: scatta la pulizia di tombini e caditoie

IlPescara è in caricamento