menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Pescara, Bilancio 2011: l'amministrazione apre ai sindacati

L'amministrazione comunale, con il capogruppo Pdl Sospiri e con il vicecapogruppo Foschi, ha annunciato la massima disponibilità ad approfondire le richieste dei sindacati in merito al bilancio

L'amministrazione comunale, con il capogruppo Pdl Sospiri e con il vicecapogruppo Foschi, ha garantito la massima disponibilità ad approfondire e valutare le proposte e le richieste fatte dai rappresentanti dei sindacati, in merito al bilancio di previsione 2011.

I sindacati hanno chiesto in particolare di rivedere gli aumenti sui servizi a domanda individuale, oltre alla spesa destinata al sociale, esprimendo preoccupazione per il futuro delle classi e delle fasce più deboli in merito alle politiche sociali.

Sospiri e Foschi hanno sottolineato come l'amministrazione abbia dovuto fare i conti con i forti tagli dei finanziamenti che dallo Stato arrivano alla Regione per poi essere dirottati al Comune.

"Abbiamo eliminato quel ‘superfluo’ che comunque a volte può esserci anche nel sociale. E su questo punto ho proposto un incontro ulteriore ai sindacati per spulciare voce per voce e verificare, carte alla mano, quali sono i servizi ‘compressi’. "proseguono gli amministratori, che aggiungono come verranno approfondite tutte le richieste anche per quanto riguarda gli aumenti sulle rette degli asili e sul servizio mensa, prima di convocare un nuovo confronto con i sindacati prima dell'approvazione in consiglio comunale del bilancio di previsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento