Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Città sant'angelo

Il Comune di Città Sant'Angelo ottiene 53 mila euro dal fondo nazionale per il sostegno agli affitti

Il comune angolano ha partecipato al bando che mette a disposizione fondi per coloro che hanno necessità di un sostegno economico per avere un'abitazione in locazione

Il Comune di Città Sant'Angelo ha ottenuto un contributo pari a 53 mila euro circa, per il bando nazionale del sostegno ai canoni di locazione delle abitazioni. Il fondo, istituito con legge del 9 dicembre 1988, fornisce un supporto economico a persone in difficoltà nel riuscire a pagare l'affitto o a trovare un'abitazione in affitto.

Fra i criteri per ottenere i fondi, reddito annuo complessivo non superiore a due pensioni minime Inps, con canone di locazione che incida almeno del 14% sul reddito, reddito annuo imponibile complessivo non superiore a quello determinato dalle regioni e dalle province autonome di Trento e Bolzano per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica (€ 12.923,82) rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione (sul reddito stesso)
risulti non inferiore al 24%; accesso anche a chi ha Isee non superiore a 35 mila euro per persone che si trovino in condizioni di precarietà economica dovuta al covid con perdita del proprio reddito Irpef superiore al 20% nel periodo marzo-maggio 2020, rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente e di non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o degli oneri accessori.

Inoltre, il contributo non è cumulabile con il reddito di cittadinanza. Su 73 domande presentate al Comune angolano, solo 20 potranno usufruire del contrbiuto. Appena il Comune riceverà la somma dalla Regione, si procederà ai versamenti per gli aventi diritto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Città Sant'Angelo ottiene 53 mila euro dal fondo nazionale per il sostegno agli affitti

IlPescara è in caricamento